J-Pop ristampa il manga “La clinica dell’amore”

La clinica dell’amore di Haruka Inui, classico del fumetto giapponese erotico-demenziale, torna sugli scaffali delle librerie in una nuova edizione definitiva pubblicata da J-Pop.

clinica amore manga j pop

Il manga sarà proposto in volumi brossurati di grande formato (12,4 X 18 cm) da 464 pagine ciascuno contenuti in un cofanetto che sarà pubblicato in fumetteria e libreria a partire dal 10 aprile al costo di 65 euro, ma è già ordinabile online.

L’opera, pubblicata originariamente tra il 1987 e il 1994 con il titolo Ogenki Clinc, si contraddistingue per la sua comicità. Il manga racconta le vicende che accadono all’interno della Clinica dell’amore, gestita dal dottor Sawaru Ogekuri, un assatanato luminare che risolve problematiche sessuali assistito dalla procace infermiera Ruko.

«All’interno della Ogenki Clinic – spiega Jacopo Costa Buranelli, literary director di J-POP Manga – sembra esserci del surrealismo in ogni episodio, ma in realtà la problematica è quasi sempre tutta reale, dissacrata e curata in modo esilarante. Uno degli aspetti che rende Ogenki Clinic un cult nel mondo anime e manga è proprio la parodia di situazioni e problemi tipici della società, in primis quella giapponese (ovviamente, essendo un manga), ma riuscendo a coinvolgere anche le altre culture, poiché il sesso è bello nella sua varietà di interpretazioni, eppure è anche così universale nella sua funzione biologica».

«L’autore gioca sulle figure di altri manga – continua Buranelli – altri personaggi conosciuti dai suoi lettori. Modifica, trasforma, caratterizza nel modo più spensierato e divertente possibile. Ci mostra la biancheria intima delle idol, star dell’entertainment giapponese considerate pure e inviolabili dai fan, ci parla di omosessuali e travestiti, persino di ermafroditi senza moralismi e a ogni personaggio affida una caratteristica speciale che torna ciclicamente nelle bizzarre avventure mediche. E questi personaggi sono inseriti nelle varie facce del suo Giappone, nelle pieghe contraddittorie di un pese dove ufficialmente la prostituzione è illegale, eppure ci sono club per adulti regolamentati da una sorta di “consenso del servizio” come quelli che frequentano alcuni pazienti di Ogekuri. La Clinica dell’amore è un vero e proprio cult manga. Qualcosa che torna sempre di moda e che piace sempre agli appassionati di fumetto giapponese».

Leggi anche:
“Il pene del senpai”, manga surreale sugli eccessi dell’amore [NSFW]
“Melmo”, la favola magica di Osamu Tezuka
“Citrus”, un manga sull’amore tra sorelle acquisite
Panini ristampa “Paradise Kiss”, il manga di Ai Yazawa

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui. O seguici su Facebook e Twitter.