News È morto il fumettista Alberico Motta

È morto il fumettista Alberico Motta

È morto oggi all’età di 81 anni Alberico Motta, storico autore umoristico italiano, noto soprattutto per la sua collaborazione con l’editore Renato Bianconi. Ne ha dato l’annuncio sui social l’amico e collega Sandro Dossi.

big robot alberico motta

Nato a Monza il 6 ottobre 1937, Alberico Motta inizia a collaborare con l’Editrice Dardo come grafico nel 1952, pubblicando due anni dopo i suoi primi fumetti su Cri-cri e Chicchirichì. Collabora brevemente con le Edizioni Alpe per approdare poi alla casa editrice di Bianconi, di cui diventerà una colonna portante.

Tra i personaggi di cui ha realizzato storie ci sono Geppo, Nonna Abelarda, Felix, Braccio di Ferro, Pinocchio, a volte come autore unico ma molto spesso come sceneggiatore per disegnatori come Dossi e Pierluigi Sangalli.

Sempre per Bianconi inventa Big Robot, un tentativo di risposta italiana al successo dei cartoni di robot giapponesi. Dai primi anni Ottanta collabora con Topolino attraverso lo studio di Gianni Bono Staff di If, disegnando una settantina di storie e realizzando diverse copertine per le videocassette dei cartoni animati Disney.

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui.

Seguici sui social

52,330FansMi piace
1,639FollowerSegui
2,645FollowerSegui
18,705FollowerSegui

Ultimi articoli

joker film

Joker, o il “graphic novel dei cinecomics”

Joker vuole essere un cinecomic diverso, ma finisce per essere un film di poca sostanza, basato sulla recitazione di un attore che non si regge per due ore.
jojolion limited edition

Come vincere un disegno di Hirohiko Araki a Lucca Comics

Durante Lucca Comics & Games 2019 la casa editrice Star Comics regalerà tre disegni di Hirohiko Araki tra quelli che parteciperrano alla JoJolottery.

“Metropolis”, la fantascienza di Osamu Tezuka

Presentiamo in anteprima le prime pagine da "Metropolis" di Osamu Tezuka, in uscita in anteprima a Lucca Comics & Games per Hikari/001 Edizioni.