Alcune fumetterie non parteciperanno alla promozione di “Odessa” per protesta

odessa fumetterie fumetto bonelli

Alcune fumetterie hanno annunciato di essersi autoescluse dall’iniziativa promozionale legata al lancio di Odessa – la nuova serie di Sergio Bonelli Editore – per protesta nei confronti della casa editrice.

Come specificato dal comunicato di ALF – l’associazione che dal 2017 riunisce le fumetterie italiane – la causa sta nel fatto che, in occasione della scorsa edizione del Comicon di Napoli, la casa editrice ha venduto l’albo con un mese di anticipo e alla metà del prezzo di copertina.

Di seguito, il comunicato completo:

Con grande dispiacere vi informiamo che molte delle librerie del fumetto presenti sul numero 43 di Previews (anche online) in qualità di promotrici del n.1 di Odessa, nuovo fumetto edito da Sergio Bonelli Editore in uscita il 25 maggio, in realtà hanno deciso di autoescludersi da tale promozione in segno di protesta per i fatti accaduti durante il Comicon 2019, durante il quale la casa editrice ha (S)venduto il proprio prodotto a metà prezzo e con 1 mese di anticipo rispetto alla data ufficiale di rilascio.
Invitiamo, quindi, tutti i lettori a pre-ordinare Odessa presso le proprie librerie di fiducia.

Per il 25 maggio, Bonelli ha infatti in programma di regalare il numero zero e un poster dedicato alla serie ai lettori che acquisteranno il primo numero di Odessa nelle 150 fumetterie che hanno aderito all’iniziativa (qui l’elenco). Al momento non è noto quali e quanti dei rivenditori indicati nell’elenco si siano invece defilati.

Leggi anche:
“Darwin”, il nuovo fumetto della linea Audace di Bonelli
“Hollywoodland”, il nuovo graphic novel di Sergio Bonelli Editore
Un po’ di informazioni sulla nuova miniserie di Magico Vento
I primi dettagli sui nuovi fumetti del Mister No classico
Un po’ di pagine dal nuovo fumetto Bonelli di Napoleone
Nathan Never nello spazio con l’astronauta Luca Parmitano

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui.