News Il "New York Times" non pubblicherà più vignette di satira politica

Il “New York Times” non pubblicherà più vignette di satira politica

Il quotidiano statunitense New York Times ha annunciato che a partire da luglio non pubblicherà più vignette che abbiano a che fare con la politica. È una decisione che nasce a seguito della pubblicazione in aprile sull’edizione internazionale del giornale di una vignetta ritenuta antisemita da parte dell’opinione pubblica.

La vignetta è del disegnatore portoghese António Moreira Antunes, e rappresenta Donald Trump cieco con al guinzaglio il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu (la riportiamo sotto).

Leggi anche:
Quando la satira è pericolosa (oppure no)
La satira disegnata e il fumettista della crudeltà
Un fumetto di Joe Sacco sui limiti della Satira, in risposta all’attentato a Charlie Hebdo
In Ruanda fare vignette “umilianti” sui politici è un reato penale

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui.

Seguici sui social

51,166FansMi piace
1,639FollowerSegui
2,645FollowerSegui
18,227FollowerSegui

Ultimi articoli

“La storia infinita”, illustrato

Il film fantasy "La storia infinita" illustrato da Nova per la serie di VHS "Remake" prodotte da New Monkey Press Records.
batman 77

DC Comics ha ucciso un importante personaggio di Batman?

In “Batman” #77 un evento inatteso sconvolgerà il mondo di Bruce Wayne, con la possibile morte di un personaggio a lui vicino.
doc justice j-team marvel

Chi sono i membri del J-Team, il nuovo supergruppo Marvel

Marvel Comics ha svelato chi si cela dietro le maschere del J-Team, il nuovo supergruppo annunciato nella giornata di martedì 20 agosto.