Neil Gaiman parla della serie tv Netflix su Sandman

sandman gaiman serie tv

In seguito all’annuncio di una serie televisiva di Netflix basata su Sandman – il fumetto di Vertigo/DC Comics da lui creato nel 1989 – Neil Gaiman ha risposto su Twitter alle domande di alcuni fan, aggiungendo alcuni importanti dettagli a quanto già anticipato negli scorsi giorni.

«Spero che riusciremo a fare in televisione qualcosa che sia personale e sincero come le migliori storie a fumetti di Sandman. Solo ambientato trenta anni dopo rispetto ai fumetti» ha commentato lo scrittore, che poi ci ha tenuto a sottolineare come lui, Allan Heinberg e David S. Goyer – ovvero gli altri sceneggiatori della serie – stiano «facendo Sandman. Non lo stiamo reinventando».

Gaiman ha poi confermato il numero di episodi ordinati per il momento da Netflix, rivelando anche quale ciclo di storie sarà adattato: «La prima stagione sarà di undici episodi. Sarà l’inizio di tutto. Preludi e notturni e poco più».

Preludi e notturni fu il primo arco narrativo della serie a fumetti, che presentò l’esordio di Morfeo e fu pubblicato su Sandman #1-8 agli inizi del 1989 e disegnato da Sam Kieth e Mike Dringenberg.

Un ulteriore tweet di Gaiman ha poi lasciato intendere che i tempi per la realizzazione della serie saranno ancora lunghi, quando ha affermato che “co-sceneggerà” il pilot, parlando al futuro.

Leggi anche:
Cosa è stata l’etichetta Vertigo
• 
30 anni di “Sandman”
• 
Tutto Sandman, in un post
• 
“Sandman Universe”, la nuova linea di fumetti curata da Neil Gaiman

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui.