News "The Walking Dead" finirà con il numero 193

“The Walking Dead” finirà con il numero 193

walking dead ultimo numero

Come riportato dal sito specializzato Bleeding Cool, il numero 193 di The Walking Dead, in uscita negli Stati Uniti questa settimana, sarà l’ultimo della serie creata nel 2003 da Robert Kirkman per Image Comics.

Una delle serie a fumetti statunitensi più di successo degli ultimi anni finirà dunque così, a sorpresa: senza alcun preavviso da parte di autori e editore e con altri due numeri – il 194 e il 195 – già annunciati sui cataloghi dei distributori statunitensi. Secondo Bleeding Cool, quei due albi sarebbero stati annunciati solo per sviare i lettori.

Il numero 193 di The Walking Dead sarà composto da una quantità insolita di pagine, ben 71 (al solito prezzo di 3,99 dollari), e al suo interno sarà raccontato il finale della serie. Bleeding Cool riporta anche quello che dovrebbe essere il messaggio di commiato scritto da Kirkman e presente nell’albo:

«Anch’io sono sconvolto, mi mancherà tanto quanto a te, se non di più. Mi spezza il cuore mettere la parola fine, ma dobbiamo andare avanti. Amo troppo questo mondo per allungarne la storia al punto che diventi qualcosa che non voglio che sia.

Spero che tu capisca. Spero che tu, caro lettore, sappia quanto apprezzo il regalo che mi hai fatto. Ho avuto modo di raccontare la mia storia esattamente come volevo, per 193 numeri, e finire alle mie condizioni, senza interferenza alcuna lungo tutto il percorso. Questa è una cosa rarissima, e non sarebbe stata possibile senza il sostegno inflessibile che questa serie ha ricevuto da lettori come te. Grazie mille.»

Il publisher di Image Comics Eric Stephenson ha inoltre rilasciato una dichiarazione a Bleeding Cool, fornendo un’ultieriore conferma della chiusura della serie:

«Per un fumetto mensile progredire e cambiare nel modo in cui ha fatto The Walking Dead è completamente unico, e ciò che è più impressionante è che lo ha fatto per 193 numeri senza ripartenze o rilanci. Robert Kirkman ha raccontato una storia e l’ha raccontata bene per oltre 15 anni, e mentre la maggior parte dei fumetti si basa sull’illusione del cambiamento, The Walking Dead è stato raccontato in tempo reale – i personaggi sono cresciuti da bambini ad adulti, hanno perso gli arti, hanno perso gli occhi, hanno perso familiari e amici, sono morti. […]

La serie si concluderà allo stesso modo e, anche se senza dubbio deluderà qualcuno, nel grande schema delle cose sarà un raggiungimento importante per Robert e i suoi collaboratori.»

The Walking Dead #193, scritto da Kirkman per i disegni di Charlie Adlard, sarà distribuito negli Stati Uniti il 3 luglio. La serie è pubblicata in Italia da saldaPress.

Aggiornamento: Quando e come sarà pubblicata in Italia la fine di “The Walking Dead”

Leggi anche:
Una scuola americana ha bandito i fumetti di “The Walking Dead”
Nel fumetto di “The Walking Dead” è morto uno storico personaggio
“Die!Die!Die!”, l’America iperviolenta di Robert Kirkman
Il nuovo grande progetto tv di Kirkman, ambientato anche in Italia
Robert Kirkman ci salverà, lo ha promesso
25 personaggi per 25 anni di Image Comics

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui.

Seguici sui social

52,771FansMi piace
1,639FollowerSegui
2,645FollowerSegui
18,826FollowerSegui

Ultimi articoli

wonder woman dead earth

Il fumetto di Wonder Woman scritto e disegnato da Daniel Warren Johnson

Il fumettista statunitense Daniel Warren Johnson sarà l'autore di una storia di Wonder Woman per la linea Black Label di DC Comics.
new york times

La classifica dei fumetti più venduti del New York Times di ottobre 2019

Il New York Times ha pubblicato la classifica dei fumetti più venduti di ottobre 2019, che conferma il trend del fumetto per ragazzi.
fumettibrutti p la mia adolescenza trans

Il sesso non binario di Yole Signorelli, in un fumetto un po’ binario

Yole Signorelli è tra i nuovi volti del fumetto italiano e il suo "P. la mia adolescenza trans" è un memoir che non lascia spazio all'immaginazione.