C’è un cambiamento per Capitan America

ATTENZIONE: QUESTO ARTICOLO CONTIENE SPOILER

Nelle storie attualmente in corso di pubblicazione negli Stati Uniti, sceneggiate da Ta-Nehisi Coates, Capitan America ha abbandonato la propria identità segreta – come già avvenuto altre volte in passato – per ritornare a quella di Comandante Rogers.

capitan america cambiamento

Nel ciclo di storie culminato a fine luglio in Captain America #12 (con i disegni di Adam Kubert), Steve Rogers è stato incastrato per l’omicidio del generale Thaddeus “Thunderbolt” Ross a causa delle manipolazioni dell’organizzazione nota come Power Elite.

La Power Elite ha inoltre convinto l’opinione pubblica che Capitan America è ancora legato all’Hydra come nell’evento Secret Empire. Questo ha spinto l’eroe ad abbandonare il costume e lo scudo di Capitan America, ma non a lottare per i valori in cui crede. Visto che la sua identità segreta è macchiata, Steve Rogers vuole continuare a combattere nei panni di se stesso.

capitan america cambiamento

Dopo essere stato liberato dalla prigione nota come Myrmidon – diretta dal Barone Von Strucker, classico nemico del personaggio e membro della Power Elite – Steve Rogers decide così di tornare all’identità assunta a partire dal 2009, dopo il suo ritorno in vita, quando il ruolo di Capitan America era coperto da Bucky Barnes/Soldato d’Inverno.

Già in passato Steve Rogers aveva abbandonato il costume e lo scudo di Capitan America, ma sempre in situazioni di contrasto con il governo degli Stati Uniti, come negli anni Settanta, quando assunse l’identità di Nomad, o a fine anni Ottanta, quando divenne semplicemente il Capitano.

Leggi anche:
Tutti i 50 scudi di Capitan America
Capitan America: l’eroe bianco, rosso e blu
10 eroi Marvel che hanno impugnato lo scudo di Capitan America
“X-Men” di Hickman e Yu: due pagine dal nuovo fumetto
Il successo inaspettato del nuovo fumetto di Hulk
Quali sono i mutanti più potenti dei fumetti Marvel?

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui. O seguici su InstagramFacebook e Twitter.