Il primo ministro inglese: «O Brexit o mi arrabbio come Hulk».

In una intervista al quotidiano britannico Daily Mail, il primo ministro inglese Boris Johnson ha paragonato se stesso e la Gran Bretagna all’eroe Marvel Hulk. In prima pagina, il giornale gli attribuisce questo titolo virgolettato:

Ci libereremo dall’Unione Europea come L’incredibile Hulk. Più Hulk si arrabbia e più diventa forte…

Nello specifico, Johnson nell’intervista, rispetto alla sua forte determinazione di ottenere un’uscita dall’Unione Europea in tempi brevi sfidando gli intenti del parlamento britannico di rallentare il processo in cerca di un accordo, si immedesima minacciosamente con l’eroe verde: «Più Hulk si arrabbia più diventa forte, e anche quando sembra bloccato, riesce sempre a scappare, e lo stesso vale per il nostro Paese».

La bizzarra sortita ha attirato l’attenzione dell’attore Mark Ruffalo (interprete di Hulk nei cinecomic Marvel), che a breve distanza ha risposto con un tweet: «Boris Johnson dimentica che Hullk si batte solo per il bene di tutti. Pazzia e forza possono rivelarsi anche lentezza e distruzione. Hulk dà il suo meglio quando è in sintonia con un team, ed è un disastro quando è solo. Inoltre… ha sempre il Dott. Banner con la sua scienza e la sua intelligenza».

Leggi anche:
Politici e vip che hanno citato Topolino come esempio di ignoranza
Frank Miller, Batman e la politica
Marvel cambia un testo troppo politico sull’albo per gli 80 anni della casa editrice

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui.