Il sindaco dell’Aquila: «la nostra è una città troppo bella per Zerocalcare»

Il sindaco dell’Aquila Pierluigi Biondi è tornato a esprimersi contro la presenza di Zerocalcare e Roberto Saviano al festival Incontri (che si terrà dal 10 al 13 ottobre nel capoluogo abruzzese). Stavolta, dopo la polemica avvenuta una decina di giorni fa con la curatrice del festival Silvia Barbagallo intenzionata a invitare i due autori al festival, Biondi ha approfondito la sua posizione in una discussione durante la festa Atreju curata dal partito Fratelli d’Italia. Il sindaco ha rincarato la dose contro i due autori:

«Non ce li voglio all’Aquila perché L’Aquila è una città plurale, nobile, aristocratica, bella; è una città che non merita questo genere di cose.»

C’è anche un video che testimonia quel momento.

È bene precisare che, come ha risposto la Barbagallo, i settecentomila euro che finanziano la manifestazione e che il sindaco nel video dice di non voler spendere per la manifestazione sono stati forniti da «un ente aquilano [Istituzione sinfonica aquilana NdR.] e sono stati stanziati tutti dal ministero», ma è il Comune dell’Aquila a doverli sbloccare.

Leggi anche:
Il sindaco dell’Aquila non vuole Zerocalcare al Festival Incontri
• La copertina del nuovo libro a fumetti di Zerocalcare
• Bao cambia la copertina del nuovo libro di Zerocalcare perché offende cinesi e coreani

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui.