Marvel e Sony trovano l’accordo per il prossimo film di Spider-Man

spider man sony marvel accordo

Sony e Marvel sono riusciti a trovare un accordo per co-produrre un terzo film di Spider-Man dopo la rottura della collaborazione avvenuta lo scorso 21 agosto. Marvel finanzierà il film per il 25% dei costi e guadagnerà il 25% dei profitti. Il resto dei ricavi sarà incassato da Sony che, ricordiamo, detiene i diritti cinematografici del personaggio dal 1999.

Spider-Man, che ancora una volta sarà interpretato da Tom Holland, continuerà quindi la sua avventura nel Marvel Cinematic Universe con la nuova pellicola annunciata dalle due aziende per il 16 luglio 2021, che potrebbe vedere ancora una volta Jon Watts alla regia, attualmente in trattative.

Il presidente dei Marvel Studios Kevin Feige si è detto «elettrizzato dal fatto che il viaggio di Spidey nell’universo cinematografico Marvel continuerà. Sony sta continuando a sviluppare la propria visione del personaggio, non sappiamo quali sorprese potrebbero esserci in futuro».

«La storia di Peter Parker ha preso una svolta drammatica in Far From Home e non potrei essere più felice di lavorare tutti insieme mentre assistiamo alla sua evoluzione», ha aggiunto la presidente di Sony Pictures Amy Pascal, che co-produrrà il film assieme a Kevin Feige. «Questa è stata una partnership vincente per gli studi, il franchising e i fan e sono felice che continuerà».

Leggi anche:
• 
Quanto è difficile disegnare Spider-Man
Spider-Man a Venezia, il primo fumetto italiano dell’Uomo Ragno
Importanti cambiamenti per Spider-Man nel fumetto scritto da J.J. Abrams

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui. O seguici su Facebook e Twitter.