Chi si sposa e chi muore in “Dylan Dog” 399 e 400

dylan dog matrimonio

Sergio Bonelli Editore ha “spoilerato” le principali novità presenti negli albi 399 e 400 di Dylan Dog, in uscita rispettivamente a novembre e dicembre, che presenteranno svolte narrative importanti per il protagonista.

Roberto Recchioni, curatore del personaggio, ha rivelato a Repubblica chi sarà il misterioso personaggio con cui Dylan Dog convolerà a nozze nel numero 399: Groucho. «Non è uno scherzo, non è una gag, non è un escamotage: è un matrimonio d’amore. Ci tenevo molto a scrivere una storia come questa» ha affermato Recchioni, anche sceneggiatore dell’episodio.

Il 400 – scritto sempre da Recchioni e disegnato da Angelo Stano e Corrado Roi – presenterà invece un colpo di scena metanarrativo: l’albo si concluderà con Dylan Dog che ucciderà il suo creatore, Tiziano Sclavi.

Sulla reazione della “vittima”, lo sceneggiatore ha raccontato che «era chiaramente una provocazione anche nei suoi confronti ma per fortuna ha reagito benissimo anche perché non ho fatto altro che portare avanti quel discorso di eredità che lui stesso mi aveva chiesto all’inizio ma che io nei primi anni sono stato un po’ timoroso nel realizzare fino in fondo».

I numeri dal 401 al 406 costituiranno una sorta di miniserie all’interno della serie, con una storia unica in più parti che sconvolgerà del tutto il mondo del personaggio, scritta da Recchioni. L’autore ha promesso che d’ora in avanti scriverà molte più storie del personaggio: «fino ad ora sono stato molto cauto perché so di avere una voce autoriale, una voce forte che, se scrive un personaggio, lo scrive nel suo modo. Mi sono abbastanza trattenuto in questi cinque anni ma adesso il Dylan che vedrete sarà un Dylan diverso, il mio Dylan a tutti gli effetti».

Sia il numero 339 che il 400 (quest’ultimo in un’edizione cartonata di grande formato) sono disponibili in anteprima a Lucca Comics & Games presso lo stand di Sergio Bonelli Editore, da oggi fino a domenica 3 novembre.

Leggi anche:

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui. O seguici su Facebook e Twitter.