“Mister Morgen” il graphic novel del fumettista croato Igor Hofbauer

Presentiamo in anteprima le prime pagine dal graphic novel Mister Morgen di Igor Hofbauer, pubblicato da Tabularasa Edizioni.

Mister Morgen

Il volume – brossurato, 240 pagine a colori, 19×26 cm – sarà presentato in anteprima a Lucca Comics & Games 2019 (30 ottobre – 3 novembre) durante un evento alla presenza dell’autore il 30 ottobre dalle 12 alle 13 presso la caffetteria di Palazzo Ducale, e si può già preordinare online.

Di seguito, la descrizione del libro diffusa dall’editore e le prime 10 pagine del fumetto.

Mister Morgen oltre che il titolo del libro che avete in mano è anche il nomignolo di un homeless abbozzolato in una coperta vermiglia, uno dei molti miserandi ed enigmatici personaggi che popolano una serie di fanta-oniriche storie tra loro correlate dall’autore croato Igor Hofbauer.

I rituali di sangue di una donna in rosse vesti sacerdotali individuano allineamenti di monumenti sepolcrali sormontati da sculture aliene, dove anche lei verrà inumata; una non più giovane chanteuse, un tempo celebre, vive rinchiusa nella gabbia di uno zoo e, con la complicità di un inserviente dalle fattezze mostruose, compie crimini efferati; un gruppo di musicisti rock con teste da cani lupo allestisce per strada un eversivo concerto per voce, chitarra, auto e mazza da baseball; un irsuto controllore di contatori elettrici ha un incontro sessuale a tre con la coppia che vive nella sua casetta-barometro; un virus trasforma in feroci zombi antropofagi i passeggeri di un treno e si diffonde rapidamente nei diroccati hotel della costa; una cospirazione di condomini fa incolpare un anziano scrittore di un delitto che non ha commesso, mentre la cavia umana di un ipnotico light show vomita un calamaro nero parlante. L’incubo ha avuto inizio e per farlo dissolvere non basterà chiudere il libro.

Mister Morgen
Mister Morgen
Mister Morgen
Mister Morgen

Leggi anche: Jesse Jacobs sarà ospite a Lucca Comics & Games 2019

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui.