News Curiosità Peteypedia, il sito coi documenti della serie tv "Watchmen"

Peteypedia, il sito coi documenti della serie tv “Watchmen”

La pagina iniziale di Peteypedia | © HBO

Sul sito del canale via cavo statunitense HBO è stato messo online Peteypedia, un portale che contiene documenti e informazioni sul mondo di Watchmen, l’adattamento televisivo dell’omonimo fumetto. Il nome del sito deriva da Dale Petey, agente speciale della task force anti-vigilanti.

I documenti fanno luce su alcuni passaggi, fornendo nuove informazioni sul contesto della serie e illustrano le differenza tra il nostro mondo e il 2019 alternativo in cui è ambientata la trama dello show.

Un particolare del memorandum The Computer and You | © HBO

C’è un memorandum, The Computer and You, scritto dal direttore dell’FBI James Doyan in cui si parla della reintroduzione di computer e device in seguito alla tecnofobia degli anni Novanta, relativa a tecnologie che contenevano componenti realizzati dal dottor Manhattan la cui esposizione provocava il cancro: «I computer, i telefoni, le torri che ci consentivano di comunicare senza fili – abbiamo distrutto tutto sperando che ci avrebbe salvato. Eppure, piccoli di cefalopodi continuano a piovere dal cielo».

C’è poi un saggio scritto dal curatore Marcus Long sul serial muto Tales of the Black Marshal (quello che apre la prima puntata e che sembra la versione dello show dei Racconti del Vascello Nero).

Si possono leggere dei ritagli di giornali in cui si racconta la scomparsa di Adrian Veidt e l’acquisizione della sua compagnia da parte delle Trieu Industries. E un altro memorandum, scritto da Petey, in cui si dichiara che la ricerca di Veidt non è ancora conclusa e che il magnate potrebbe apparire all’improvviso come successo per Elvis Presley, che nell’universo di Watchmen è stato visto, circa vent’anni fa, entrare in nightclub di Hanoi in occasione delle celebrazioni per la vittoria della guerra in Vietnam e cantare tutte le sue canzoni che contenevano la parola “blue” nel titolo.

Un particolare dall’articolo di giornale sulla scomparsa di Veidt | © HBO

Nel documento Petey afferma che il New Frontiersman aveva pubblicato i diari di Rorschach nel 1986, accompagnandoli con le note del direttore del giornale Hector Godfrey, ma questi erano stati bollati come una bufala o il parto di un soggetto malato di mente, salvo diventare la Bibbia di conservatori e suprematisti in seguito all’Onda Blu, ossia la vittoria del democratico Robert Redford alle presidenziali del 1992.

Da questi testi sappiamo inoltre che Daniel Dreiberg (Gufo Notturno II) e Laurie Blake (Spettro di Seta II) sono stati arrestati nel 1995 per aver violato il decreto Keene che bandiva i supereroi, e che quest’ultima è diventata agente dell’FBI.

La cartella “File 1” di Peteypedia fa supporre che, dopo la messa in onda di ogni episodio di Watchmen, il sito verrà aggiornato con materiali relativi alle vicende della serie, proprio come nel fumetto, tra ogni capitolo e l’altro, comparivano degli stralci del libro Sotto la maschera che raccontavano retroscena relativi ai Minutemen.

Leggi anche:

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui.

Seguici sui social

52,898FansMi piace
1,639FollowerSegui
2,645FollowerSegui
18,868FollowerSegui

Ultimi articoli

ernie pike hugo pratt

Ernie Pike, il luogo dell’umanità nella guerra di Oesterheld e Pratt

Ernie Pike fu creato negli anni Cinquanta da Héctor G. Oesterheld e Hugo Pratt come alter ego dello sceneggiatore per raccontare gli orrori della guerra.
Braccio di Ferro segar

Sunday Page: Alessandro Lise su Braccio di Ferro

Per la rubrica Sunday Page, questa settimana ospitiamo il fumettista Alessandro Lise che discute una tavola dal Braccio di Ferro di Segar.
Leiji Matsumoto lucca comics 2018

Leiji Matsumoto ricoverato in ospedale a Torino, è in rianimazione

Leiji Matsumoto, noto per essere il creatore di Capitan Harlock, è stato ricoverato per un malore all'ospedale Molinette di Torino.