News Anteprime "Negri gialli", il presente oscuro di Ivan Alagbé

“Negri gialli”, il presente oscuro di Ivan Alagbé

Presentiamo in anteprima le prime pagine in anteprima da Negri gialli e altre creature immaginarie di Ivan Alagbé, pubblicato da Canicola. L’autore sarà ospite del festival BilBOlbul (Bologna, 29 novembre – 1 dicembre), protagonista di due mostra e di tre incontri.

Negri gialli Ivan Alagbè

Negri gialli e altre creature immaginarie – brossura, 128 pagine in bianco e nero, 19,00 euro – viene distribuito in fumetteria e libreria dal 14 novembre 2019, e si può ordinare anche online.

Di seguito, la sinossi diffusa dall’editore e le prima 9 pagine del fumetto:

Emarginazione, inadeguatezza e perdita dei riferimenti sono le cifre caratteristiche dello stile di Alagbé, che cita come propri modelli la scrittura di Faulkner e la sensibilità sociale di Pasolini e Fassbinder. Il libro affronta in modo esplicito la questione coloniale francese, la cosiddetta “Françafrique”: Alagbé squarcia in modo deciso ogni perbenismo ed esplora il razzismo senza cadere in una retorica scontata o superficiale, attraverso le vicende di Claire, una donna bianca francese, e Alain, un immigrato del Benin arrivato nel paese illegalmente. Alain vive con sua sorella Martine, che si guadagna da vivere facendo lavori di casa per famiglie benestanti.

Alagbé disegna in un bianco e nero potente con uno stile poetico ed espressionista per parlarci di amore e discriminazione sfuggendo ogni compromesso narrativo, e della sua opera dice: «Tutto ciò che faccio è eminentemente politico. Mostro la durezza di relazioni umane in cui la diffidenza è sempre presente».

Negri gialli Ivan Alagbè
Negri gialli Ivan Alagbè
Negri gialli Ivan Alagbè
Negri gialli Ivan Alagbè
Negri gialli Ivan Alagbè

Yvan Alagbé è nato a Parigi nel 1971 e ha trascorso un periodo della sua infanzia in Benin, nell’Africa occidentale. Tornato in Francia per studiare matematica e fisica, incontra Olivier Marbouf con cui fonda le riviste L’oeil carnivore e Le Cheval sans tête e la casa editrice Amok (1994), che si unirà all’associazione belga Fréon dando vita a Frémok (2002), ad oggi uno dei principali editori di fumetto in Europache ha allargato i confini della narrazione visiva. Negri gialli e altre creature immaginarie (Frémok, 2012 / The New York Review of Books, 2018) è un work in progress che presenta in questa edizione il racconto inedito Eros negro.

Leggi anche:

Il manifesto dell’edizione 2019 del festival BilBOlbul
Tutti gli incontri al festival BilBOlbul 2019
Le mostre dell’edizione 2019 di BilBOlbul
“Yellow Negroes” di Yvan Alagbé. Drammi di contemporanea integrazione

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui.

Seguici sui social

53,447FansMi piace
1,639FollowerSegui
2,645FollowerSegui
18,980FollowerSegui

Ultimi articoli

foglie rosse topolino claudio sciarrone

Claudio Sciarrone: Foglie rosse e aria fresca su Topolino

Foglie rosse, scritto e disegnato da Claudio Sciarrone, è uno dei migliori fumetti pubblicato su Topolino da un po' di tempo a questa parte.
snapshots marvel

“Snapshots”, la serie a fumetti che rivisita la storia Marvel

Marvel Comics ha annunciato Snapshots, serie curata da Kurt Busiek, che rivisiterà alcune delle tappe fondamentali dei fumetti della casa editrice.
thanos snap

“Joker” e “Thanos” tra le parole più cercate su Google nel 2019 dagli italiani

Tra i trend di Google del 2019 sono entrate anche due parole note ai fan dei fumetti, "Joker" e "Thanos", grazie ai film di cui sono stati protagonisti.