Barbara Baldi tra i finalisti del premio Artémisia 2020

La fumettista italiana Barbara Baldi è fra i 15 finalisti del Premio Artémisia 2020, assegnato dall’associazione francese Artémisia, così nominata in omaggio alla pittrice italiana Artemisia Gentileschi. Si tratta di un riconoscimento annuale che premia esclusivamente autrici di fumetto.

Baldi è candidata per Ada (Ici Même), edizione francese del libro omonimo pubblicato nel 2018 in Italia da Oblomov Edizioni.

Premio Artémisia 2020

Di seguito l’elenco completo di titoli e autrici finaliste.

  • Ada, di Barbara Baldi (Ici même)
  • Cassandra Darke, di Posy Simmonds (Denoël Graphic)
  • Carnage, di Florence Dupré latour (Mauvaise foi)
  • Corps à cœur, cœur à corps, di Léa Castor (Lapin)
  • Dans le même bateau, di Zelba (Futuropolis)
  • Guerre, di Marion Jdanoff (Super Loto)
  • Il fallait que je vous le dise, di Aude Mermilliod (Casterman)
  • L’Âge bleu, di Anne Defréville (Buchet-Chastel)
  • La fille dans l’écran, di Lou Lubie e Manon Desveaux (Marabout)
  • La vie intelligente, di Aurélie William Levaux (Atrabile)
  • Les deux vies de Pénélope, di Judith Vanistendael (Le Lombard)
  • Made In France: 68-78, chronique d’une famille chinoise à Paris, di Christel Han e Brigitte Tchao (Les Enfants rouges)
  • Notes de bas de page, di Nacha Vollenweider (Ilatina)
  • Saison des roses, di Chloé Wary (Flblb)
  • Waldo, di Lorraine les Bains (Lapin)

Il Gran Premio Artémisia sarà assegnato il 15 gennaio 2020.

L’anno scorso Barbara Baldi è stata candidata allo stesso premio per il suo libro precedente La Partition de Flintham (Ici Même), edizione francese di Lucenera (Oblomov, 2017), che in Italia le è valso il Premio Micheluzzi di Napoli Comicon e il Gran Guinigi di Lucca Comics & Games come Miglior disegnatore. Nel 2018 il Premio è stato vinto da un’altra autrice italiana, Lorenza Canottiere, con Verdad, libro pubblicato in Francia anche in quel caso da Ici Même.

Leggi anche:

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui. O seguici su Instagram, Facebook e Twitter.