Charlie Adlard riceve il Romics d’Oro

charlie adlard the walking dead

In occasione di Romics 2020 (2 – 5 aprile), il disegnatore britannico Charlie Adlard, noto per il suo lavoro su The Walking Dead, riceverà il Romics d’Oro, il premio alla carriera assegnato ogni anno dalla manifestazione romana. Il fumettista sarà presente a Roma in collaborazione con saldaPress per presentare in anteprima Vampire State Building.

Nato in Inghilterra nel 1966, Charles Adlard inizia a lavorare come disegnatore di fumetti nei primi anni Novanta e collabora nel tempo con le principali case editrici di fumetti del mondo, tra cui Marvel Comics, DC Comics, Image Comics, Soleil e Delcourt.

Verso la fine degli anni Novanta conosce durante un convegno Robert Kirkman, che lo coinvolge nel progetto di The Walking Dead, uno dei principali successi mondiali del fumetto contemporaneo, divenuto anche una fortunata serie tv. Dal numero 7 Charlie Adlard diventa il disegnatore della serie fino alla sua chiusura, avvenuta lo scorso anno con l’albo numero 193. A Romics verrà presentato in anteprima anche il volume conclusivo della saga in formato compendium, cioè The Walking Dead – Compendium 4.

Dopo la fine di The Walking Dead Adlard si dedica a diversi progetti per il mercato francese, rifiutando alcune proposte provenienti da Marvel e DC. Nasce così Vampire State Building, scritto da Ange, Patrick Renault e Sebastien Gerard: un horror inchiostrato in digitale, una tecnica differente rispetto a quella utilizzata per The Walking Dead.

Attualmente Adlard è impegnato su Heretic, progetto nato dalla collaborazione con lo scrittore Robbie Morrison (con il quale ha già lavorato per Guerra Bianca, fumetto, ambientato in Trentino durante la Grande Guerra). Il protagonista è Cornelius Agrippa, un personaggio realmente esistito durante l’inquisizione spagnola, immerso in un contesto sovrannaturale.

Leggi anche: Disegnare The Walking Dead. Intervista a Charlie Adlard

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui. O seguici su Facebook e Twitter.