Le copertine di Manuele Fior per i romanzi di Giorgio Scerbanenco

La casa editrice La Nave di Teseo ha intrapreso da alcuni mesi la riedizione di una selezione di romanzi di Giorgio Scerbanenco, in una nuova edizione che presenta copertine illustrate da Manuele Fior, fumettista noto per lavori come Celestia, L’intervista, Cinquemila chilometri al secondo.

Tra i più versatili e prolifici romanzieri italiani, Giorgio Scerbanenco (1911-1969) nacque a Kiev ma trascorse gran parte della sua vita in Italia, prima a Roma e poi a Milano. A partire dagli anni Trenta lavorò nell’editoria come redattore per Rizzoli e Mondadori, per poi collaborare con quotidiani e riviste dell’epoca (Corriere della Sera, La Gazzetta del popolo, il Resto del Carlino, Novella).

Già a partire dalla seconda metà degli anni Trenta divenne scrittore, pubblicando nel corso del tempo numerosi racconti e decine di romanzi e finendo per essere riconosciuto come uno dei maestri del noir italiano (nonostante il suo lavoro spaziasse tra molti generi, compresi il rosa e il western). In particolare, i suoi romanzi più noti ancora oggi sono quelli con protagonista il personaggio di Duca Lamberti, poliziotto ed ex medico radiato dall’ordine.

Riguardo a Scerbanenco e al lavoro svolto finora sui suoi romanzi, Fior ci ha detto:

Non conoscevo Scerbanenco, l’ho scoperto leggendo il primo romanzo inedito L’isola degli idealisti, per cui ho illustrato la copertina. Mi ha conquistato dalle prime pagine, anche se penso che sia un libro abbastanza anomalo nella sua produzione. Ho subito pensato che sarebbe un fumetto perfetto. Gli altri titoli invece sono quelli che lo hanno reso più celebre come autore noir, mi piacciono molto le storie ambientate nella Milano violenta degli anni Cinquanta/ Sessanta, mi ricordano i film con Gianmaria Volonté di Carlo Lizzani e Elio Petri. Nella mia testa rivedo le stesse facce, gli stessi colori, tutte variazioni tonali sul grigio, è un lavoro molto divertente.

Finora sono cinque i libri di Scerbanenco ripubblicati da La Nave di Teseo in questa nuova veste editoriale: Appuntamento a Trieste, L’isola degli idealisti, Luna di miele, Il terzo amore e Il centodelitti. Di seguito, in questo stesso ordine, vi proponiamo tutte le illustrazioni realizzate da Manuele Fior per le copertine dei volumi.

Giorgio Scerbanenco
Giorgio Scerbanenco
Giorgio Scerbanenco

Leggi anche:

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui. O seguici su Facebook e Twitter.