Gipi è il guest of honour 2020 di Lucca Comics & Games al Festival d’Angoulême

Gipi Angouleme

Lucca Comics & Games ha annunciato che Gipi sarà il Lucca Guest of Honour al Festival international de la bande dessinée d’Angoulême di quest’anno (30 gennaio – 2 febbraio).

Designato da Lucca Comics & Games come suo ideale ambasciatore e portavoce del fumetto italiano in Francia, Gipi arriva ad Angoulême dopo che il disegnatore francese Alex Alice era stato Angoulême Guest of Honour a Lucca nel 2019, quando era stata lanciata l’iniziativa tra i due festival.

Di seguito, la dichiarazione di Lucca Comics & Games nel suo comunicato stampa:

La scelta di GIPI come Lucca Guest of Honour è il naturale proseguimento di un rapporto tra l’autore e Lucca Comics & Games nato già nel 2005, quando fu insignito del Premio Gran Guinigi come miglior autore unico e reso ancor più saldo l’anno successivo, quando fu chiamato a realizzare uno dei più iconici poster del festival. Ma è soprattutto un riconoscimento del suo lavoro in tutti i campi artistici: non solo è uno dei più noti fumettisti italiani nel mondo (i suoi libri tutti pubblicati con Coconino Press hanno ottenuto numerosi riconoscimenti nazionali e internazionali), ma ha saputo distinguersi come autore di giochi da tavolo (Bruti, realizzato in crowdfunding), regista cinematografico (L’ultimo terrestre e Il ragazzo più felice del mondo, entrambi prodotti da Fandango) e autore di straordinari cortometraggi di satira per il web e la TV. 

Nel corso della quattro giorni francese, GIPI sarà al centro di un incontro previsto sabato 1 febbraio e di una serie di firmacopie, resi possibili grazie alla collaborazione con Futuropolis e con Casterman, i suoi editori francesi.

Gipi ha da poco pubblicato in Francia con Casterman il suo nuovo fumetto, intitolato Aldobrando, che ha scritto per i disegni di Luigi Critone (qui ci sono un po’ di pagine in anteprima). Nel 2019 Gipi ha pubblicato in Italia con Coconino il suo graphic novel più recente come autore unico, intitolato Momenti straordinari con applausi finti (qui c’è la nostra recensione).

Leggi anche:

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui. O seguici su Facebook e Twitter.