Da Amano a Manara: le 7 copertine illustrate del nuovo numero di Vogue Italia

Il numero di gennaio di Vogue Italia sarà il primo nella storia della rivista a presentare illustrazioni al posto di fotografie, realizzate da 7 autori, tra artisti, illustratori e fumettisti: David Salle, Vanessa Beecroft, Cassi Namoda, Milo Manara, Delphine Desane, Paolo Ventura e Yoshitaka Amano.

Ogni illustrazione raffigurerà una modella con indosso un abito di Gucci. «Tutte le copertine, e i servizi del numero di gennaio sono stati realizzati da artisti, noti, emergenti, nomi dell’arte e leggende del fumetto, che hanno raccontato la moda rinunciando a viaggiare, spedire interi guardaroba, inquinare» ha affermato Emanuele Farneti, direttore di Vogue Italia, nell’editoriale del numero, in edicola dal 7 gennaio.

«La sfida è dimostrare che è possibile raccontare gli abiti senza fotografarli» ha poi continuato Farneti. «È una prima volta: Vogue Italia non aveva mai avuto una copertina illustrata e nessun Vogue, da quando esiste la fotografia, ha mai realizzato un numero prescindendone.»

Di seguito, tutte le 7 copertine, con l’indicazione dell’autore e della modella raffigurata.

vogue illustrazioni
Illustrazione di David Salle (modella: Lili Sumner; editor: Tonne Goodman)
vogue illustrazioni
Illustrazione di Vanessa Beecroft
Illustrazione di Cassi Namoda (modella: Ambar Cristal)
vogue illustrazioni
Illustrazione di Milo Manara (modella: Olivia Vinten)
Illustrazione di Delphine Desane (modella: Assa Baradji)
Illustrazione di Paolo Ventura (modella: Felice Nova)
vogue illustrazioni
Illustrazione di Yoshitaka Amano (modella: Lindsey Wixson)

La cifra risparmiata nella produzione di Vogue Italia di gennaio – grazie al taglio dei costi per la produzione dei servizi fotografici – sarà devoluta in beneficienza per il restauro della Fondazione Querini Stampalia Onlus di Venezia, danneggiata dalla marea dello scorso novembre.

Leggi anche:

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui.