“Birds of Prey” sta andando meno bene di quanto ci si aspettasse

birds of prey incassi

Birds of Prey, il nuovo film di Warner Bros. ideale seguito di Suicide Squad con protagonisti Harley Quinn e altri personaggi femminili dell’universo DC Comics, non sta andando molto bene ai botteghini. Non sono servite le recensioni positive ricevute e la forte spinta pubblicitaria: nella settimana di apertura il film ha incassato circa 80 milioni di dollari (di cui 33 negli Stati Uniti e 47 in tutto il mondo). Quasi la metà di quanto aveva fatto registrare Suicide Squad nella sua prima settimana al cinema (133.682.248 dollari). E questo nonostante negli Stati Uniti sia comunque il film con il maggior incasso della settimana.

Le proiezioni erano più ottimistiche e davano gli incassi tra i 115 e i 125 milioni di dollari, soprattutto a fronte del budget speso per la sua realizzazione: 84.500.000 dollari. Al momento, tra i film del DC Extended Universe, Birds of Prey sta segnando un record negativo di incassi, almeno per quanto riguarda gli Stati Uniti. Da questo punto di vista non è comunque il peggiore film DC di sempre. Il primato spetta a Jonah Hex, film uscito nel 2010 che nella sua prima settimana nelle sale raccolse solamente 5,3 milioni di dollari.

Deadline, tra i più noti e autorevoli magazine specializzati statunitensi, ha provato a elencare le cause degli scarsi incassi indicando tra i fattori principali la poca affluenza nelle sale cinesi dovuta al coronavirus, il fatto che il film sia vietato ai minori e che nel titolo della pellicola non sia stato messo in primo piano il nome di Harley Quinn, il personaggio più popolare del cast.

È proprio questo ultimo punto che sembrerebbe aver inciso maggiormente sulla performance ai botteghini. A tal punto che, per la seconda settimana di distribuzione, alcune importanti catene di cinema statunitensi, tra cui AMCRegalCinemark, hanno optato per aggiornare il palinsesto sui propri siti web reintitolando il film Harley Quinn: Birds of Prey, in accordo con la casa di distribuzione.

Diretto da Cathy Yan, il film vede Margot Robbie – che figura anche tra i produttori – riprendere il ruolo di Harley Quinn. Al suo fianco ci sono Black Canary (interpretata da Jurnee Smollet-Bell), Cacciatrice (Mary Elizabeth Winstead), Renee Montoya (Rosie Perez) e Cassandra Cain (Ella Jay Basco). I “cattivi” del film sono invece Black Mask (Ewan McGregor) e Zsasz (Chris Messina). Il film è uscito anche in Italia lo scorso 6 febbraio.

Il supergruppo delle Birds of Prey – interamente costituito da personaggi femminili – esordì nei fumetti nel 1996, in una storia realizzata da Jordan B. Gorfinkel e Chuck Dixon. I primi due membri furono Barbara Gordon e Black Canary, alle quali negli anni si sono affiancate eroine come Cacciatrice, Power Girl e Catwoman.

Leggi anche: Come guardare in ordine cronologico film e serie tv DC Comics

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui. O seguici su Facebook e Twitter.