News Curiosità Le copertine DC Comics disegnate da Phil Hale

Le copertine DC Comics disegnate da Phil Hale

Phil Hale è un illustratore e pittore americano che vive a Londra, dove realizza copertine per riviste, dischi e libri (degne di nota sono per esempio quelle per una edizione recente dei romanzi di Joseph Conrad per Penguin). Nel 2009, Hale fu ospite di Lucca Comics & Games e disegnò il manifesto dell’evento, ma il grande pubblico lo conosce soprattutto per aver realizzato nel 2007 il ritratto ufficiale dell’ex primo ministro inglese Tony Blair.

Il suo stile materico ed espressivo si ispira a quello di pittori inglesi come Lucian Freud e Eric Fischl, mentre ai lettori di fumetti ricorderà soprattutto i lavori di Jon J. Muth (Moonshadow).

Durante la sua carriera Hale ha disegnato anche copertine di fumetti per DC Comics, tra cui Hellblazer, Swamp Thing e Legends of the DC Universe. Le abbiamo raccolte in questa galleria.

copertine DC Comics Phil Hale
copertine DC Comics Phil Hale
copertine DC Comics Phil Hale
copertine DC Comics Phil Hale
copertine DC Comics Phil Hale
copertine DC Comics Phil Hale
copertine DC Comics Phil Hale
copertine DC Comics Phil Hale
copertine DC Comics Phil Hale
phil hale hellblazer

Leggi anche:

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui.

Seguici sui social

54,234FansMi piace
1,639FollowerSegui
2,645FollowerSegui
19,311FollowerSegui

Ultimi articoli

“Kairos” di Ulysse Malassagne, amori perduti in mondi lontani

In anteprima presentiamo le prime dieci pagine da Kairos, fumetto di Ulysse Malassagne pubblicato in Italia da Edizioni BD.
eternauta netflix serie tv

Netflix vuole fare la serie tv dell’Eternauta

Il capo di Netflix ha incontrato il presidente argentino per discutere una serie di investimenti nel paese e la creazione di una serie tv su L'Eternauta.
poster 5 numero perfetto film

“5 è il numero perfetto” ottiene 9 nomination ai David di Donatello

Il film 5 è il numero perfetto, ispirato al graphic novel omonimo di Igort, ha ottenuto nove nomination ai premi David di Donatello.