Comics Dan DiDio non è più il co-publisher di DC Comics

Dan DiDio non è più il co-publisher di DC Comics

Da venerdì 21 febbraio 2020, Dan DiDio, figura chiave di DC Comics dell’ultimo ventennio, non è più un dipendente della casa editrice. La notizia è stata data da ComicBook.com e poi confermata da diversi altri siti specializzati statunitensi. Al momento non si conoscono le motivazioni precise di questa scelta e se la decisione sia stata presa da DiDio o da DC Comics.

Secondo quanto riportato dal Los Angeles Times, la rimozione di DiDio dal suo incarico sarebbe stata una scelta di AT&T, la multinazionale delle telecomunicazioni proprietaria di DC Comics, che negli ultimi mesi sta rivendendo le posizioni all’interno dell’azienda.

La notizia è comunque arrivata all’improvviso. Secondo Newsarama, venerdì mattina DiDio era regolarmente a lavoro, rispondendo per conto di DC Comics alle domande delle fumetterie su un gruppo Facebook e parlando con diversi fumettisti di progetti in divenire. Inoltre, di recente era stata annunciata la sua presenza a un panel del festival C2E2 che si tiene la prossima settimana.

DiDio ha lavorato per DC Comics dal 2002, prima in qualità di scrittore poi come vice president–editorial. Nel 2004 è stato promosso a vice president–executive editor. Dal 2010 è diventato co–publisher dell’azienda assieme a Jim Lee. In questi anni ha comunque continuato saltuariamente a scrivere fumetti, tra questi: Metal Men su Wednesday Comics, Phantom Stranger, Infinity-Man and the Forever People e Sideways.

Sotto la sua direzione editoriale ha partecipato e promosso diverse delle iniziative ed eventi di DC Comics degli ultimi anni, come Secret Crisis, Infinite Crisis, Black Metal52New 52 e il recentemente annunciato Generations.

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui.

Seguici sui social

55,834FansMi piace
1,639FollowerSegui
2,645FollowerSegui
19,712FollowerSegui

Ultimi articoli

I poster del cinema e della tv secondo Francesco Francavilla

Francavilla è un fumettista e illustratore italiano che risiede nel nordamerica. Realizza spesso illustrazioni ispirate al cinema e alle serie televisive.
skreemer fumetto

Sunday Page: Peter Milligan su “Skreemer”

Per la rubrica Sunday Page, questa settimana ospitiamo il fumettista Peter Milligan, che discute una tavola di "Skreemer" di Steve Dillon e Brett Ewins.
rebibbia quarantine zerocalcare

L’episodio finale di “Rebibbia Quarantine”, la serie di Zerocalcare

Nel corso della puntata di Propaganda Live di questa settimana, Zerocalcare ha presentato il terzo episodio della serie animata "Rebibbia Quarantine".