L’iniziativa di Eris Edizioni per sostenere le librerie indipendenti

eris edizioni librerie coronavirus

La casa editrice Eris Edizioni, che pubblica fumetti, narrativa e saggistica, sta promuovendo un’iniziativa per aiutare le librerie indipendenti soggette alla chiusura in seguito all’emergenza sanitaria legata al contenimento del Coronavirus.

«Stiamo organizzando alcune iniziative a sostegno delle librerie indipendenti che, in questo momento, come ogni piccola attività, stanno subendo una situazione non facile», si legge nel comunicato diffuso su Facebook. «Crediamo che la solidarietà e l’etica vengano prima del profitto fine a se stesso. Crediamo che, in un momento nel quale le librerie e le fumetterie di tutta Italia sono costrette alla chiusura, spingere sulle vendite dai nostri shop online o dare gratuitamente i propri libri scaricabili non sia una scelta adeguata per la sopravvivenza di un’intera filiera. Le librerie considerate da tutti i fronti veri e propri presidi culturali sul territorio rischiano di subire un profondo, e in alcuni casi insanabile, colpo alla propria sopravvivenza. Come editori ci sembra scorretto scavalcare chi per tutto l’anno sostiene e dà spazio ai nostri titoli. Per questo vogliamo fare, nel nostro piccolo, un gesto concreto per supportarli. E quindi da oggi, ogni giorno, Eris Edizioni adotterà una libreria.»

I fumetti che si possono leggere gratis su Fumettologica

Eris Edizioni si impegna quindi a supportare le librerie indipendenti, una al giorno a rotazione, donando una percentuale degli acquisti dei libri effettuati sul proprio store online. Le librerie riceveranno quindi un guadagno uguale a quello che avrebbero vendendo i libri nel proprio esercizio commerciale.

Di seguito le modalità dell’iniziativa comunicate dall’editore:

  • Nei giorni stabiliti dal calendario, ordinando dal sito di Eris, si contribuirà a sostenere una libreria indipendente, proprio come se comprassero i libri lì.
  • Per ogni ordine fatto, la libreria del giorno avrà la normale percentuale che gli spetta da ogni libro, proprio come se lo avesse venduto lei.
  • Sarà la casa editrice a evadere gli ordini e spedire, ma sarà come comprare i libri direttamente in libreria.
  • Le spese di spedizione saranno gratuite per ordini sopra i 35 euro, per gli altri ordini saranno applicati i 6 euro di spese di spedizione.
  • Tutti gli ordini verranno evasi solo il venerdì per limitare gli spostamenti.
  • Per qualsiasi domanda o richiesta particolare è possibile scrivere a ordini@erisedizioni.org.

Le prime librerie che rientrano nell’iniziativa di Eris Edizioni sono:

  • Libreria Golem (Torino), nel giorno 18 marzo
  • Libreria Mannaggia (Perugia), nel giorno 19 marzo
  • Inferno Store (Roma), nel giorno 20 marzo
  • Belleville Comics (Torino), nel giorno 21 marzo
  • Mondo Infoshop (Bologna), nel giorno 22 marzo
  • Spine Bookstore (Bari), nel giorno 23 marzo
  • Fumetteria Figuriamoci (Torino), nel giorno 24 marzo
  • Libreria Marco Polo (Venezia), nel giorno 25 marzo
  • Libreria Altroquando (Roma), nel giorno 26 marzo

Eris Edizioni è una casa editrice fondata nel 2009 a Torino. Negli ultimi anni si è contraddistinta nel panorama dell’industria del fumetto italiano per la sua proposta di giovani talenti, autori indie statunitensi e riscoperta di classici. Tra i titoli in catalogo ricordiamo Prison Pit di Johnny Ryan, Days of Hate di Alex Kot e Daniel Zezelj, Brat di Micheal DeForge, Rufolo di Fabio Tonetto, Dogmadrome di Lorenzo Mò, Itero Perpetuo di Adam Tempesta, E così conoscerai l’universo e gli altri dei di Jesse Jacobos, Non bisogna dare attenzioni alle bambine che urlano di Eleonora Antonioni e Francesca Ruggiero, Il celestiale Bibendum di Nicolas De Crécy e le produzioni di Progetto Stigma.

Leggi anche:

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui. O seguici su Facebook e Twitter.