È morto Giovanni Romanini

Foto di Giovanni Guadalupi dal sito ufficiale di Giovanni Romanini

All’età di 74 anni, è morto Giovanni Romanini, disegnatore e illustratore bolognese attivo dagli anni Sessanta, noto in particolare come collaboratore e inchiostratore di Magnus. A comunicare la notizia sono stati gli amici dell’autore sui social.

Dopo aver lavorato nel campo dell’animazione – collaborando con il programma televisivo Carosello – Romanini esordì a fine anni Sessanta nel mondo del fumetto alternandosi con Magnus alla realizzazione delle serie Kriminal e Satanik per Editoriale Corno. Nello stesso periodo inchiostrò anche alcuni albi di Alan Ford, mantenendo tale ruolo anche quando Paolo Piffarerio subentrò a Magnus, per alcuni anni. Il suo lavoro contribuì così a garantire continuità stilistica alla serie.

In seguito Romanini continuò la sua collaborazione con Magnus su La compagnia della forca e contemporaneamente disegnò personaggi di genere nero ed erotico come Zora, Wallestein, Ulula e Bionika per la Edifumetto di Renzo Barbieri.

La sua ultima collaborazione con Magnus fu sul Texone – intitolato La valle del terrore – sceneggiato da Claudio Nizzi e pubblicato da Sergio Bonelli Editore nel 1996. Successivamente, collaborò per quattro anni con il settimanale Topolino ed entrò a far parte nel 2000 dello staff di disegnatori della serie Martin Mystère di Bonelli.

Leggi anche:

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui.