Chiude Prima Linea, lo studio de “La famosa invasione degli orsi in Sicilia”

prima linea chiude studio film orsi sicilia

Prima Linea Productions, una delle più famose case di produzioni europee dedicate all’animazione, ha chiuso. Prima Linea, che ha partecipato alla realizzazione di La tartaruga Rossa e La famosa invasione degli orsi in Sicilia, è entrata in liquidazione lo scorso 7 febbraio, come riporta la testata Le film français (via Cartoon Brew).

Fondata nel 1995 da Valérie Schermann e Christophe Jankovic, Prima Linea Productions nasceva come evoluzione dell’agenzia Prima Linea, nata nel 1988 per rappresentare fumettisti, grafici e illustratori. Operava tra Parigi e Angoulême e aveva prodotto video musicali, spot, film e cortometraggi, tra cui Zarafa, Peur(s) du noir – Paure del buio (antologia a cui parteciparono fumettisti come Blutch, Charles Burns, Lorenzo Mattotti e Richard McGuire) e La famosa invasione degli orsi in Sicilia, diretto da Lorenzo Mattotti e tratto dal romanzo di Dino Buzzanti. Nel 2016 aveva inoltre collaborato con lo Studio Ghibli a La tartaruga rossa.

Stando a Le film français, il flop del cartone di Mattotti avrebbe contribuito al fallimento dell’azienda. Co-produzione internazionale (vi hanno partecipato Pathé, France 3, il Centre national du cinéma et de l’image animée, Canal+, Indigo Films e Rai Cinema), La famosa invasione degli orsi in Sicilia è costata 11 milioni di euro ma ha disatteso le aspettative al botteghino. Nonostante la buona fattura, le critiche positive, i premi (è stato candidato ai César come miglior film d’animazione) e l’impegno promozionale, il lungometraggio non è riuscito a richiamare il pubblico in sale. Anche l’assenza di accordi con l’estero (Negli Stati Uniti il film non è ancora stato distribuito) ha pesato sulla performance commerciale.

Schermann ha dichiarato a Le film français che «arriva un momento in cui bisogna arrendersi. Le emittenti e i distributori cercano solo grossi film americani e non ci sono più i fondi per realizzare prodotti inusuali e innovativi».

Schermann e Jankovic continueranno a guidare 3.0 Studio, lo studio d’animazione di Prima Linea, scorporato dall’azienda nel 2015. Con sede ad Angoulême, 3.0 Studio si occuperà del debutto nell’animazione di Michel Hazanavicius, il regista premio Oscar di The Artist, e delle animazioni di The French Dispatch, il nuovo film di Wes Anderson.

Leggi anche:

“La famosa invasione degli orsi in Sicilia” di Mattotti, la recensione
“La tartaruga rossa”, un silente viaggio sentimentale

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui.