Netflix ora vale più di Disney

netflix valore

Questa settimana, le azioni di Netflix hanno raggiunto il loro massimo storico, permettendo all’azienda di superare per valore complessivo di mercato un colosso dell’intrattenimento come Disney.

Con i 425,74 dollari per azione, il 15 aprile Netflix ha toccato infatti una capitalizzazione di mercato di 187,3 miliardi di dollari, a fronte dei 186,6 miliardi della conncorrente. In calo già da marzo a causa dell’emergenza legata alla diffusione del coronavirus Covid-19, questa settimana Disney ha visto invece scendere le proprie azioni di un ulteriore 2,5%.

Con la gente bloccata in casa e in cerca di un diversivo, gli investitori hanno preferito puntare maggiormente su Netflix. L’azienda riferirà la prossima settimana i dati economici relativi al primo trimestre del 2020, ma la società di analisi Pivotal Research Group intanto ha stimato che i nuovi abbonati da gennaio a marzo siano stati circa 8,45 milioni.

Con un aumento di traffico pari al 109% in più rispetto allo stesso mese del 2019, gli analisti di mercato si aspettano un ulteriore rialzo delle azioni di Netflix nelle prossime settimane. Anche un altro concorrente nel mercato dello streaming come Amazon in settimana ha raggiunto il proprio record, con un valore di mercato complessivo di 1,1 trilioni di dollari raggiunto martedì e poi migliorato ulteriormente dell’1,1% nel corso della giornata successiva.

Disney ha potuto arginare la discesa grazie ai risultati ottenuti dalla piattaforma di streaming Disney+, che agli inizi di aprile ha superato i 50 milioni di abbonati in tutto il mondo, dopo il lancio in India e in otto paesi europei (tra cui l’Italia). Altri settori importanti dell’azienda – come i parchi a tema e le navi da crociera – sono invece fermi a causa dell’emergenza sanitaria, comportando gravi perdite economiche.

Leggi anche:

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui. O seguici su Facebook e Twitter.