Suehiro Maruo potrebbe lavorare al nuovo capitolo del videogioco “Silent Hill”

Il mangaka Suehiro Maruo (Il Vampiro che ride, Notte putrescente, Tomino la dannata) ha reso nota, tramite una storia Instagram, una sua visita presso gli uffici della software house nipponica Konami.

Dalle foto postate dall’autore, l’occasione potrebbe essere un riferimento a un nuovo capitolo di Silent Hill, la saga survival-horror nata nel 1999 su Playstation con più di nove milioni di copie vendute all’attivo e trasposta al cinema nel 2006 da Christophe Gans (Crying Freeman) su una sceneggiatura di Roger Avary (Le regole dell’attrazione, La leggenda di Beowulf in collaborazione con Neil Gaiman).

Secondo quanto riportato da GamesRadar, Maruo – tra i massimi esponenti del genere ero guro (che unisce erotismo e horror) – potrebbe essere in trattative con Konami per diventare uno dei concept artist del nuovo capitolo della saga videoludica.

Le voci su un nuovo capitolo di Silent Hill si susseguono ormai da tempo e questo indizio potrebbe essere la conferma dell’avvio dei lavori. Se il coinvolgimento dell’autore fosse certo, fatto da non escludere a priori vista la natura disturbante ed estremamente cruenta dei capitoli precedenti, sarebbe la sua prima collaborazione con l’industria dei videogiochi.

Leggi anche: Suehiro Maruo: «Il cinema è mio rivale»

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui. O seguici su Facebook e Twitter.