I 5 migliori fumetti pubblicati ad aprile 2020

I cinque migliori fumetti pubblicati nel nostro paese ad aprile 2020, selezionati e commentati dalla redazione di Fumettologica.

Blueberry: Vendetta Apache, di Joann Sfar e Christophe Blain (su Linus 4/2020, Baldini & Castoldi)

bluberry linus migliori fumetti aprile 2020

Sul numero di aprile di linus si è conclusa la serializzazione (in quattro parti, a partire da gennaio) di Vendetta Apache, la nuova storia di Blueberry realizzata da Joann Sfar e Christophe Blain. Creato nel 1963 dallo sceneggiatore Jean-Michel Charlier e dal disegnatore Jean Giraud (alias Moebius), Blueberry è il personaggio western più noto del fumetto francese, le cui pubblicazioni non si sono praticamente mai interrotte, tra serie principale e spin-off, passando da un autore all’altro.

Gli ultimi in ordine di tempo sono proprio Sfar (Il gatto del rabbino) e Blain (Isaac il pirata), che con Vendetta Apache offrono una versione tradizionale del personaggio, in un’avventura perfettamente inseribile nella “continuity” dei suoi fumetti. I due autori hanno mantenuto anche lo spirito “politico” delle avventure di Charlier, con una storia di vendetta che mette al centro le donne e che vede coinvolti indiani e soldati. Nel mezzo, un Blueberry che colleziona delusioni a partire dalle primissime pagine (in cui viene fregato da un’adolescente).

Pur non risparmiandosi elementi sopra le righe che richiamano lo spirito più surrealista di Moebius (come un automa che gioca a scacchi nel forte dove risiede Blueberry), Sfar e Blain hanno osato relativamente poco in questo loro esordio su Bluberry, puntando al sodo – dal punto di vista sia narrativo che grafico – con un’avventura molto classica che gioca con gli elementi chiave della mitologia del personaggio (come la sua bravura nel giocare a poker), rimasticandoli e rielaborandoli per il lettore contemporaneo, senza mai cedere alla nostalgia.