5 fumetti scelti e commentati da Ettore Mazza

Per la nostra rubrica Lo scaffale di…, abbiamo chiesto a Ettore Mazza (Il sentiero delle ossa) di scegliere e commentare 5 fumetti dalle sue letture più recenti.

Blanca, di Jiro Taniguchi

ettore mazza fumetti blanca jiro taniguchi

Ho scoperto Jiro Taniguchi con L’uomo che cammina, come immagino tanti dei suoi lettori. Poi ho letto Furari e titoli come L’olmo, e pensavo che il cuore dei racconti di Taniguchi stesse nella tranquillità di uomini che camminano attraverso i loro luoghi, esplorando i loro ricordi o loro stessi. E questo mi piaceva molto. Poi mi è capitato Blanca tra le mani e tutto si è trasformato in cani supersonici che corrono tra i ghiacci, inseguimenti e sparatorie.

Il cacciatore Gracco, di Martoz

ettore mazza fumetti il cacciatore gracco martoz

Penso che per prendere un racconto di Kafka e trasformarlo nel fumetto più divertente che abbia letto negli ultimi anni sia necessaria una grande dose di bravura e di spirito. È un fumetto che leggo quando sono giù di morale, perciò grazie, Martoz!

Il richiamo della foresta, di Sergio Toppi

ettore mazza fumetti  il richiamo della foresta sergio toppi

Il richiamo della foresta è la mia storia preferita di sempre. Il disegno e le tavole di Toppi sono pura poesia. Baro un pochino perché questo libro non è mai stato su nessuno scaffale della mia libreria, ma è sempre stato sulla mia scrivania, aperto.

La saga di Grimr, di Jérémie Moreau

ettore mazza fumetti saga di grimr Jérémie Moreau tunue

Un libro grosso come il suo protagonista. Acquerelli che ipnotizzano. Una storia e un’epicità che raramente ho visto in un fumetto. Potente.

Born to Ice, di Paul Nicklen

Se il precedente libro è probabilmente il fumetto più grande che possiedo, sembra comunque una brochure del supermercato a confronto con quest’ultima proposta. Non è un fumetto, lo so, ma è un libro fotografico. Ci tengo a includerlo perché contiene le immagini che più mi hanno emozionato ultimamente. Racconta luoghi bellissimi ed estremi che non ci appartengono, ma che stanno scomparendo, per cui potrebbe essere una delle ultime grandi occasioni per testimoniarne la grandezza.

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui. O seguici su Facebook e Twitter.