Le origini dello scudo di Capitan America

capitan america scudo

Oggetto tra i più celebri dell’universo Marvel, lo scudo di Capitan America è uno dei simboli rimasti immutati nel corso degli anni ed è ormai riconoscibile anche dai non appassionati, complice la popolarità dei film.

Tuttavia, all’inizio della sua avventura editoriale nel 1941, Capitan America portava con sé uno scudo a forma triangolare. Simile a un distintivo, era stato realizzato in una lega antiproiettile ed era dipinto con due strisce verticali rosse, tre blu e quattro bianche nella metà inferiore, e tre stelle bianche su fondo blu nella metà superiore. Il design ideato da Joe Simon e Jack Kirby – i due creatori del personaggio – sollevava però un possibile fraintendimento con il personaggio Shield dell’editore MLJ (futuro Archie Comics), che vestiva con un costume molto simile allo scudo di Cap.

Così, già dalla sua seconda apparizione, Steve utilizzò uno scudo rotondo, le cui origini furono svelate solo nel 1981, in occasione del quarantennale del personaggio. Con La leggenda vivente (Captain America 255, in Italia su Capitan America: Ricordi di guerra), Roger Stern e John Byrne realizzarono una storia che simulava le vecchie avventure del personaggio ripercorrendone le origini e inserendo una scena in cui il presidente Franklin D. Roosevelt consegnava a Steve il nuovo scudo.

In Captain America 303-305 di Mike Carlin e Paul Neary (in Italia su Capitan America e i Vendicatori 43-46) fu poi rivelato che era stato il dottor Myron MacLain a creare lo scudo, utilizzando una lega di proto-adamantio e vibranio.

Nel 2010, Marvel Comics pubblicò infine Le bandiere dei nostri padri (Capitan America 5-8), una miniserie con co-protagonista Pantera Nera scritta da Reginald Hudlin e disegnata da Denys Cowan, in cui si narrava di una missione dei tempi della Seconda guerra mondiale nella nazione nordafricana di Wakanda. In essa, Capitan America contribuiva a respingere un’invasione nazista capeggiata da Teschio Rosso e Barone Strucker, ottenendo in dono dal re Azzuri (nonno di T’challa/Pantera Nera) il campione di vibranio che sarebbe stato poi utilizzato da MacLain. Colpito dal gesto Cap gli donava in cambio il suo scudo triangolare, che in seguito sarebbe diventato tesoro nazionale del Wakanda.

Leggi anche:

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui.