“Senza santi, senza eroi”, una mostra su Zerocalcare

senza santi senza eroi zerocalcare mostra

Senza santi, senza eroi è una mostra dedicata alle opere di Zerocalcare (autore dei graphic novel La profezia dell’armadillo, Kobane Calling, Macerie prime) che inaugura oggi 29 maggio nella località di Peccioli, in provincia di Pisa.

La mostra comprende nove ritratti su tela dei personaggi di Zerocalcare e di altre figure iconiche (come Kurt Cobain o l’anarchico Gaetano Bresci), oltre a tavole originali dalle storie a fumetti dell’autore e illustrazioni legate a fatti di cronaca internazionale e italiana e a movimenti di protesta.

Senza santi, senza eroi sarà visitabile fino a domenica 20 settembre 2020, presso il Museo di Palazzo Pretorio in Piazza del Popolo 5, a Peccioli (PI). L’ingresso è gratuito e l’apertura è prevista nei seguenti orari:

Martedì 10-13
Mercoledì 10-13 e 15-19
Giovedì 10-13
Venerdì 10-13 e 15-19
Sabato 10-13 e 15-19
Domenica 10-13 e 15-19

L’esposizione è realizzata da Minimondi Eventi, ideata e prodotta da Silvia Barbagallo, con la cura di Giulia Ferracci e promossa dalla Fondazione Peccioli per l’Arte. Di seguito, la descrizione della mostra dal comunicato stampa dell’evento:

Il titolo dell’esposizione, Zerocalcare Senza santi, senza eroi nasce da una condizione di disincanto generazionale, quella a cui appartiene Michele Rech (1982), in arte (Z)ZeroCalcare. Oltre alle tavole realizzate ad hoc, saranno visibili tavole centrali nella produzione dell’artista compresa tra il 2003 il 2020. Chi sono oggi gli ultimi, gli sfruttati, quelli delle vite ‘ciancicate’, per dirla come nelle tavole di La Rabbia (2016)?
Chi sono quelli che restano indietro mentre gli altri vanno avanti? Storie di esclusione ed emarginazione, di persone che non sono come avrebbero sperato di essere. Che fine hanno fatto gli eroi e i santi, quando verranno a salvarci? Nessuna illusione, gli eroi e i santi non ci sono; ci sono invece quelli che vanno avanti, cercando di trovare soluzioni collettive per uscire dal disagio sociale.

Leggi anche: “Fumetti verticali”, è su YouTube il documentario con Zerocalcare, Sio, Ratigher e altri

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui.