La copertina del New Yorker dedicata a George Floyd

Il numero del New Yorker del prossimo 22 giugno ha una copertina che ritrae George Floyd, l’uomo rimasto ucciso durante un arresto il 25 maggio 2020 a Minneapolis, in Minnesota (qui sono spiegati i minuti che hanno preceduto la sua morte).

La copertina, intitolata Say Their Names, è stata realizzata dal pittore e illustratore afroamericano Kadir Nelson, e all’interno della figura di Floyd rappresenta anche i volti di molte altre persone di colore uccise negli Stati Uniti per mano della polizia e per atti di razzismo. Le loro storie sono raccontate in un articolo interattivo.

new yorker george floyd

Leggi anche: 

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui.