Le copertine di Jim Steranko per i romanzi di The Shadow

Nel corso della sua prolifica carriera, il fumettista Jim Steranko realizzò anche molte copertine per libri, tra cui si ricordano in particolare quelle dei romanzi pulp del personaggio The Shadow.

Lo stile iconico di Steranko, fatto di colori intensi e pose plastiche, ben rappresentò le avventure del giustiziere mascherato di rosso, con i suoi toni cupi e inquietanti.

Ecco di seguito le copertine di Steranko per The Shadow, realizzate a metà degli anni Settanta per ristampe delle storie pubblicate originariamente negli anni Trenta.

copertine jim steranko the shadow
copertine jim steranko the shadow
copertine jim steranko the shadow
copertine jim steranko the shadow
copertine jim steranko the shadow
copertine jim steranko the shadow
copertine jim steranko the shadow
copertine jim steranko the shadow
copertine jim steranko the shadow
copertine jim steranko the shadow
copertine jim steranko the shadow
copertine jim steranko the shadow
copertine jim steranko the shadow
copertine jim steranko the shadow
copertine jim steranko the shadow
copertine jim steranko the shadow

The Shadow è un personaggio creato all’inizio degli anni Trenta da Walter B. Gibson, ed è stato protagonista sin da allora di romanzi e serial radiofonici, ma anche di fumetti e film. È stato fonte di ispirazione per gran parte dei giustizieri mascherati nati dopo di lui, come anche Batman o The Spirit, ponendo le basi per l’archetipo del supereroe. The Shadow è un uomo che combatte il crimine indossando un mantello nero e un fazzoletto rosso che gli copre parte del volto; si scontra con gangster, scienziati pazzi, spie e ogni tipo di malviventi, solitamente agendo nel contesto di New York.

Jim Steranko è nato nel 1938, ed è un fumettista noto soprattutto per la serie spionistica di Marvel Comics Nick Fury, Agent of S.H.I.E.L.D., pubblicata negli anni Sessanta, e per aver lavorato su Capitan America. Il suo stile, che incorporava influenze provenienti dall’arte pop e dal surrealismo, lo rese uno dei disegnatori più influenti e rappresentativi della Silver Age. È stato editore e ha inoltre collaborato con il mondo del cinema, realizzando concept art per film (la serie di Indiana Jones e Dracula di Bram Stoker).

Leggi anche:

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui. O seguici su Facebook e Twitter.