È morto il fumettista giapponese George Akiyama

All’età di 77 anni, è morto il 12 maggio 2020 il fumettista giapponese George Akiyama. Era attivo sin dalla seconda metà degli anni Sessanta e tra le sue opere più note ci sono i manga Zeni geba e Haguregumo (che conta ben 112 volumi, pubblicati dal 1973 al 2017). In Italia i suoi fumetti sono inediti.

morto George Akiyama Zeni geba
Zeni Geba

George Akiyama fu autore di manga controversi e dalle tematiche violente, che hanno piegato i confini tra i generi e tra le categorie classiche di target d’età. Zeni geba – pubblicato tra il 1970 e il 1971 – è uno shonen manga atipico, particolarmente crudo per essere un fumetto indirizzato a giovani lettori. Racconta la spietata scalata sociale di un giovane abbandonato dal padre e rimasto orfano della madre, cresciuto in estrema povertà e disposto a tutto pur di diventare ricco. Paolo La Marca, in un suo articolo, ha definito Zeni geba «l’anima nera del fumetto per ragazzi».

Sin dagli anni Settanta, Akiyama è stato un autore assai influente per i manga dai temi maturi. Le sue opere hanno inoltre ispirato anime (Haguregumo, Asura), ma anche film e serie live-action (Sutegataki Hitobito, Zeni geba). L’autore è stato attivo fino ai giorni precedenti alla sua morte e, stando all’editore Shogakukan, stava progettando una nuova opera.

Leggi anche: Fenomenologia di George Akiyama

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui.