5 fumetti scelti e commentati da Claudia Petrazzi

Per la nostra rubrica Lo scaffale di…, abbiamo chiesto alla disegnatrice Claudia Petrazzi (Clara e le ombre, scritto da Andrea Fontana) di scegliere e commentare 5 fumetti dalle sue letture più recenti.

Sacred Heart, di Liz Suburbia

claudia petrazzi fumetti sacred heart liza suburbia

Un fumetto che ha rivoluzionato il mio modo di pensare alle storie e a come si possono raccontare e disegnare. Sono attratta dai libri che parlano di cultura e musica underground, soprattutto se i protagonisti sono degli adolescenti. Qui il tema è amplificato dalla scelta dell’ambientazione: una città popolata da soli teenager, in cui regna il caos e succedono cose brutte.

Ho apprezzato molto la capacità dell’autrice di raccontare i momenti vuoti o insignificanti, la noia e le insicurezze di quell’età. A livello grafico cerco sempre autori che siano in grado di semplificare le forme e sintetizzarle in uno stile molto chiaro, cosa che a Liz Suburbia riesce particolarmente.

Stelle o sparo, di Nova

claudia petrazzi fumetti stelle sparo nova fumetto bao

Sono rimasta molto colpita dalle abilità narrative di Nova, che emergono soprattutto nelle pagine riempite di sola scrittura, insolite per un fumetto. Si tratta di riflessioni che offrono l’opportunità di sbirciare dentro a vaste, divertenti e profonde costruzioni mentali, totalmente immerse nella cultura pop ma in modo cinico e quasi post apocalittico. Una specie di filosofia a sé, dentro alla quale l’autrice ha collocato la storia.

E poi i personaggi, tutti bizzarri e imperfetti, molto caratterizzati, senza smancerie. Il tutto disegnato con una specie di frenesia che sembra un’urgenza di raccontare, uno stile che già apprezzavo dai disegni che Nova pubblica sui social, ma che adesso ammiro ancora di più.
Super brava, non vedo l’ora di leggere altri suoi lavori.

Gran Vampiro 1, di Joann Sfar

L’horror e l’umorismo sono tra i miei generi preferiti, un libro che non poteva mancare nel mio scaffale. Storie di amori, tradimenti, amicizia e malinconia, storie normalissime e fortemente umane in un mondo che umano non lo è per niente.

Fernando è un vampiro silenzioso e impacciato: impossibile non innamorarsi di lui e delle mille vicende tra l’assurdo e il comico che lo vedono protagonista. Joann Sfar è un autore immenso e riesce a trattare qualsiasi tema con una vena umoristica e noir che trovo è irresistibile. Sfoglio questo fumetto di continuo, adoro la rapidità del tratto e la spontaneità dei disegni di Sfar.

Nimona, di Noelle Stevenson

claudia petrazzi fumetti nimona

I libri per ragazzi fanno parte da sempre del mio scaffale e Nimona è diventato uno dei miei preferiti. Noelle Stevenson è capace di mescolare il medioevo fantasy con elementi moderni, passando senza fatica dal comico a momenti più delicati e drammatici.

Il suo stile di disegno semplice la rende immediata ma mai banale. Se l’avessi letta da adolescente ne sarei rimasta folgorata. Nimona è testarda, arrabbiata e anche mostruosa, ma le vogliamo un bene immenso.

Ross, di Claudia Nuke Razzoli

claudia petrazzi fumetti ross nuke

Ho letto da poco questo fumetto sul sito di Mammaiuto. È la storia di Lucia, sedicenne che resta incinta, decide di tenere il bambino e deve affrontare di punto in bianco la vita adulta. Una vera e propria epopea familiare ambientata nella provincia toscana degli anni Ottanta (i dialoghi, favolosi, sono spesso in dialetto), disegnata da una mano super esperta nel caratterizzare i personaggi e renderli espressivi.

Il disegno lascia a bocca aperta, la storia fa ridere di gusto pur mostrando uno spaccato di società realistico e trattando una tematica molto delicata. La Nuke pone un accento marcato anche sul vecchio ruolo della donna come “angelo del focolare”, sui pregiudizi e sulle discriminazioni di genere: tematiche che nei suoi lavori ritornano spesso e che apprezzo particolarmente (perché non se ne parla mai abbastanza).

Leggi anche: “Clara e le ombre”, anni ’80, mistero e paure

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui. O seguici su Facebook e Twitter.