Un po’ di pagine da “Rose” di Valérie Vernay, Émilie Alibert e Denis Lapière

rose vernay tunue

In anteprima presentiamo le prime pagine di Rose, di Valérie Vernay, Émilie Alibert e Denis Lapière, pubblicato da Tunué. Un giallo che racconta la storia di una ragazza con il potere di staccarsi dal proprio corpo e vagare in forma di spirito senza essere vista.

Rose – cartonato, 16,8×24 cm, 144 pagine a colori, 17,50 euro – è distribuito in fumetteria e libreria dal 2 luglio 2020, e si può ordinare online.

Di seguito la sinossi diffusa dall’editore e l’anteprima del volume:

Rose è una ragazza di ventun anni dal carattere solitario, che vive cercando di non dare nell’occhio, ma nasconde un grosso segreto: fin dalla nascita, ha il potere di staccarsi dal proprio corpo fisico e vagare in forma di spirito, non vista. Lei non ne ha mai parlato ad anima viva e ha sempre considerato questa sua caratteristica una cosa negativa, tanto da definirla “la sua malattia”.

Quando suo padre, detective privato, nelle prime pagine viene trovato morto, tutto cambia e Rose decide di cercare il responsabile e forse finalmente questo suo maledetto dono le potrà tornare utile. Inizia un’investigazione che la porterà progressivamente sempre più vicina alla verità, in un graphic novel pieno di mistero, romanticismo e colpi di scena.

rose vernay tunue
rose vernay tunue
rose vernay tunue
rose vernay tunue
rose vernay tunue

Leggi anche: I fumetti di Tunué in uscita a luglio

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui. O seguici su Facebook e Twitter.