La storia dell’universo DC Comics raccontata dal premio Oscar John Ridley

other history dc universe john ridley
La copertina del primo numero di The Other History of the DC Universe, disegnata da Giuseppe Camuncoli

A due anni dall’annuncio ufficiale, The Other History of the DC Universe, l’attesa miniserie a fumetti sceneggiata da John Ridley, premio Oscar per la sceneggiatura del film 12 anni schiavo e autore della serie TV American Crime, ha finalmente una data d’uscita: 24 novembre 2020.

The Other History of the DC Universe, sarà pubblicata da DC Comics sotto l’etichetta Black Label, pensata per presentare progetti autoriali e dal taglio maturo. Il fumetto racconterà alcuni dei principali eventi della storia dei fumetti DC Comics attraverso la prospettiva di una serie di personaggi appartenenti a minoranze etniche. Tra questi è stata comunicata la presenza della Lanterna Verde John Stewart, Extrano, Vixen, Supergirl, Katana e Rene Montoya.

Ai disegni ci sarà l’italiano Giuseppe Camuncoli. Da anni tra i disegnatori di punta del fumetto statunitense, Camuncoli ha lavorato a lungo su serie come Hellblazer e Amazing Spider-Man, mentre di recente ha co-creato per Image Comics la serie Undiscovered Country assieme agli scrittori Scott Snyder e Charles Soule (di prossima pubblicazione italiana per saldaPress). L’inchiostrazione sarà invece di Andrea Cucchi (The Noise), mentre i colori saranno del veterano José Villarrubia (Promethea, Sweet Tooth). Jamal Campbell (Far Sector, Naomi) realizzerà invece le variant dei singoli albi.

other history dc universe john ridley
La variant cover del primo numero, disegnata da Jamal Campbell

Per Ridley si tratta della quarta incursione nel mondo del fumetto. Per DC Comics ha infatti già scritto le storie The Authority: Human on the Inside e The Razor’s Edge: Warblade 5, nonché la serie personale The American Way (di cui abbiamo parlato qui), pubblicata dalla defunta etichetta Vertigo.

Leggi anche: Un terzo dei dipendenti di DC Comics è stato licenziato

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui. O seguici su Facebook e Twitter.