Radar. 10 fumetti da non perdere usciti questa settimana

Una selezione di alcuni dei fumetti pubblicati in settimana, che secondo noi meritano la vostra attenzione. Per preparare un weekend di buone letture.

jimi hendrix radar fumetti

Jimi Hendrix (ComicOut). ComicOut ripropone, a 40 anni dall’uscita, la biografia a fumetti di Jimi Hendrix realizzata da Matteo Guarnaccia per Rolling Stone nel 1980.

I fratelli Dracula (saldaPress). Cullen Bunn (The sixth gun, Magneto) e Mirko Colak (Unholy Grail) raccontano, in un’immaginaria storia di formazione, l’adolescenza di Vlad l’impalatore, ovvero il personaggio che ha ispirato Bram Stoker alla creazione di Dracula, e di suo fratello Rudd.

Black Hammer ’45 (Bao Publishing). Continua la saga supereroistica di Jeff Lemire, che questa volta racconta un’avventura dal passato. Siamo nel 1945, nel bel mezzo della Seconda guerra mondiale, e seguiamo le vicende di una squadra di piloti impegnati in una missione una suicida. Ai disegni ci sono Matt Kindt (Mind MGMT) e Ray Fawkes (One soul – Un’anima).

Crayon Shinchan – Tutto è iniziato da qui! (Dynit). Un’antologia delle migliori storie di Crayon Shinchan di Yoshito Usui, che racconta le disavventure di un disincantato bambino combinaguai. Molto popolare in Giapponeil manga ha ispirato un anime che va in onda ininterrottamente dal 1992.

Copra 1 – Primo round (Panini Comics). È il primo volume (dei sei annunciati) dell’edizione integrale di Copra, la serie supereroistica autoprodotta con successo da Michel Fiffe, autore di origine cubana che ha lavorato anche per Marvel Comics (All-New Ultimates) e Image Comics (Bloodstrike).

Legends (Panini Comics). Ovvero il secondo grande crossover di DC Comics dopo Crisi sulle Terre infinite. Scritto da John Ostrander e Len Wein per i disegni di John Byrne e pubblicato tra il 1986 e il 1987, Legends vede la Justice League unirsi a diversi eroi per combattere Darkseid e salvare l’umanità. Il volume Panini raccoglie i sei numeri dell’evento, che però all’epoca si espandeva in una serie di oltre 20 tie-in sulle varie testate regolari di DC Comics. Il volume, comunque, è leggibile a se stante ed è un tassello della storia della casa editrice: è qui, ad esempio, che compare per la prima volta la Suicide Squad nella sua versione moderna.

L’universo Marvel di John Byrne (Panini Comics). 1.200 pagine di fumetti Marvel realizzati da John Byrne nel corso della sua carriera. Un compendio alla sua produzione che va oltre i grandi cicli di X-Men, Fantastici Quattro, She-Hulk o Alpha Fligth. Dentro ci troverete storie brevi sui più disparati eroi Marvel, dai Campioni a Hulk, da Capitan America a Wolverine fino a Silver Surfer.

Viaggi, sogni, segreti (Rizzoli Lizard). Un volume che raccoglie le storie di Vittorio Giardino apparse originariamente in Vacanze fatali e Viaggi inquieti più una serie di illustrazioni, tutte a tema vacanze tra noir, intrigo e passione.

Lone Sloane: Babele (Magic Press). Il più recente volume di Lone Sloane, il navigatore solitario degli spazi interstellari creato dal fumettista francese Philippe Druillet negli anni Sessanta. Questa nuova storia è scritta da Xavier Cazaux-Zago e disegnata da Dimitri Avramoglou, due autori scelti personalmente dal creatore di Lone Sloane per continuarne le avventure. Qui ci sono le prime pagine in anteprima.

Via di qui (MalEdizioni). Nuovo titolo della collana “Finestrini”, curata dalla casa editrice MalEdizioni e dedicata a racconti brevi a fumetti in formato tascabile. Il fumetto che segna l’esordio editoriale di Guido Brualdi, giovane autore e musicista già attivo nel mondo dell’autoproduzione con il collettivo Incubo alla Balena. È la storia dell’amicizia di tre ragazzi che vivono nella provincia italiana.

Tutti i fumetti in uscita di questa settimana.

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui. O seguici su Facebook e Twitter.