“Reckless”, il nuovo fumetto di Ed Brubaker e Sean Phillips

reckless brubaker phillips

Il nuovo fumetto di Ed Brubaker e Sean Phillips si intitolerà Reckless e sarà pubblicato negli Stati Uniti a dicembre in formato graphic novel da Image Comics. Reckless sarà il primo di tre volumi che avranno lo stesso protagonista e comporranno una singola storia, ma che si potranno leggere anche a se stanti.

Ambientato nella Los Angeles degli anni Ottanta, il fumetto sarà incentrato su un detective privato di nome Ethan Reckless, il cui nuovo caso più recente lo riguarderà molto da vicino, quando un volto famigliare del suo passato arriverà alla sua porta in cerca del suo aiuto.

«Reckless deriva dal mio amore per gli eroi pulp e i detective privati» afferma Brubaker. «Quando bramo un po’ di evasione, prendo un libro di Jack Reacher… o di Lew Archer o Claire DeWitt o Travis McGee o Easy Rawlings o Parker… e vengo portato via da questi personaggi e i loro mondi. Volevo portare quella sesazione nei fumetti, con una serie di graphic novel che racconteranno storie a se stanti, un thriller o mystery. E poi, da quando io e Sean lavoriamo insieme, non ci siamo quasi mai concentrati su un eroe. Quindi, Reckless è una svolta importante per noi, ma è pur sempre la nostra versione di un “eroe” – probabilmente più un anti-eroe.»

Di seguito, un po’ di pagine in anteprima dal fumetto.

reckless brubaker phillips
reckless brubaker phillips
reckless brubaker phillips

Reckless – pubblicato in edizione cartonata – sarà composto da 144 a colori. L’uscita è prevista negli Stati Uniti per il 16 dicembre di quest’anno, mentre il secondo volume della trilogia è stato programmato per aprile 2021 (con il terzo che dovrebbe arrivare a distanza di pochi mesi).

Questo trittico di graphic novel sarà l’ennesimo fumetto della coppia di autori, che collabora sin dal 2000 e che ha realizzato storie come FataleThe Fade OutKill or Be KilledI miei eroi sono sempre stati tossici e soprattutto Criminal.

Leggi anche:

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui. O seguici su Facebook e Twitter.