La Route 66, illustrata da Thomas Ott

Nella collana di libri illustrati e carnet di viaggio realizzati da fumettisti internazionali e pubblicati da Louis Vuitton (tra cui Jiro Taniguchi e Lorenzo Mattotti) c’è stato anche un volume di Thomas Ott dedicato alla leggendaria Route 66.

Route 66 Thomas Ott

Pubblicato nel 2018, Route 66 – del fumettista e illustratore svizzero autore di libri a fumetti come Cinema panopticum, The number e R.I.P. – è un viaggio lungo una strada storica, che prendeva il via da Chicago in Illinois e arrivava fino a Santa Monica in California, per un totale di 3.755 chilometri. Una strada sfruttata nel primo Novecento per la corsa all’Ovest ma poi che è andata in disuso, e lungo il suo percorso ormai si trovano città e villaggi praticamente morti.

Thomas Ott, che nelle sue storie ha da sempre una sensibilità spiccata per l’evocare sensazioni di inquietudine e decadenza, rappresenta con efficacia luoghi dimenticati e perduti, che ormai appartengono al mito e al passato degli Stati Uniti. Il segno ruvido e graffiato tipico dell’autore, ottenuto dall’incisione di fogli coperti di china nera lasciando tratti bianchi ricavati da uno sfondo nero, dona a queste “istantanee” di luoghi morenti l’atmosfera spietata e sofferta di attimi perduti nel tempo, lontani e non più replicabili, intrisi di una forte nostalgia.

Di seguito, una selezione delle illustrazioni di Route 66, diffuse da Ott stesso sulla sua pagina Facebook al momento dell’uscita del libro.

Route 66 Thomas Ott
Route 66 Thomas Ott
Route 66 Thomas Ott

Leggi anche:

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui. O seguici su Facebook e Twitter.