Jacques Audiard è al lavoro su un film ispirato ai fumetti di Adrian Tomine

jacques audiard film adrian tomine summer blonde

Lo sceneggiatore e regista francese Jacques Audiard (Il profeta, Dheepan – Una nuova vita, I fratelli Sisters) è al lavoro su un film ispirato ad alcuni racconti a fumetti di Adrian Tomine, pubblicati negli Stati Uniti sulla rivista di Drawn & Quarterly Optic Nerve e raccolti nei volumi tradotti in Italia con i titoli Summer Blonde (Cononino Press, 2003), Sonnambulo e altre storie (Coconino Press, 2003) e Morire in piedi (Rizzoli Lizard, 2016).

A rivelare la notizia è stato lo stesso Tomine, che ha riportato sui social l’immagine della pagina del database IMDB dedicata al film, il cui titolo di lavorazione è Les Olympiades, un probabile riferimento all’omonimo quartiere di Parigi. La scheda riporta anche che a occuparsi della sceneggiatura saranno Audiard e Tomine, insieme a Léa Mysius e Céline Sciamma. Per il momento non è stata fornita invece nessuna possibile data di uscita.

Già a gennaio, Audiard – che con Dheepan ha vinto la Palma d’Oro al Festival di Cannes nel 2015 – aveva parlato nel corso di un’intervista di Tomine e del proprio lavoro di adattamento: «Ciò che è interessante di Tomine, ciò che mi ha tentato, sono stati ovviamente gli argomenti da lui trattati. Ma, ancor di più, il modo in cui conclude le sue storie senza finirle, in un effetto di sospensione. Sono affascinato dai buchi che lascia nelle scatole».

Nato nel 1974 negli Stati Uniti, Adrian Tomine è uno dei più interessanti autori di fumetto contemporanei, con i suoi brevi racconti intimisti spesso paragonati a quelli di Raymond Carver. La sua rivista Optic Nerve esordì in forma di mini-comic autoprodotto nel 1991, per poi essere pubblicata – in formato comic book – da Drawn & Quarterly già dal 1995. Il suo libro più recente è l’autobiografico La solitudine del fumettista errante, pubblicato in Italia a giugno di quest’anno da Rizzoli Lizard (ne abbiamo parlato qui).

Leggi anche:

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui. O seguici su Facebook e Twitter.