Una serie televisiva spin-off di “The Boys”

the boys

Amazon sta sviluppando uno spin-off di The Boys, la serie televisiva ispirata al fumetto omonimo scritto da Garth Ennis e disegnato da Darick Robertson (pubblicato in Italia da Panini Comics).

La nuova serie basata su The Boys sarà ambientata nell’unico college americano riservato esclusivamente a giovani supereroi. Sarà uno show irriverente, di fascia R-rated (cioè sconsigliato a un pubblico di età inferiore ai diciotto anni).

La scrittura del pilot è stata affidata a Craig Rosenberg, che sarà anche produttore esecutivo e showrunner. Ricoprirà il ruolo di produttore esecutivo anche il creatore della serie Eric Kripke, insieme a Seth Rogen, Evan Goldberg e James Weaver, che hanno lo stesso ruolo nella serie originale.

I progetti per lo spin-off sono stati avviati anche grazie al successo della seconda stagione di The Boys, che ha segnato il debutto più visto a livello mondiale di una serie originale Amazon. Il rinnovo per una terza stagione è arrivato ancora prima del debutto della seconda stagione – che ancora è in corso a ritmo settimanale – avvenuto il 4 settembre.

Il fumetto originale a cui è ispirata The Boys, contraddistinto da violenza e linguaggio osceno, racconta la storia del gruppo di antieroi chiamato Boys. Questi lavorano per la CIA e il loro compito è di tenere a bada e contrastare la grande proliferazione di supereroi, persino eliminando quelli considerati un pericolo per la popolazione e la Terra.

Leggi anche:

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui. O seguici su Facebook e Twitter.