Un po’ di pagine da “La crociata degli innocenti” di Chloé Cruchaudet

Esce questa settimana per Coconino Press La crociata degli innocenti, graphic novel di Chloé Cruchaudet pubblicato originariamente in Francia nel 2018 da Soleil. Cruchaudet è un’autrice francese già tradotta in Italia da Coconino con Groenlandia Manhattan e Poco raccomandabile, e che con quest’ultima nel 2014 ha vinto il “Prix du Public Cultura” al festival internazionale di Angoulême.

crociata innocenti cruchaudet coconino

La crociata degli innocenti – brossurato, formato 19,5 x 26 cm, 176 pagine a colori, 22,00 euro – è distribuito in fumetteria e libreria dal 15 ottobre 2020, e si può ordinare anche online.

Di seguito, la sinossi diffusa dall’editore e le prime 10 tavole in anteprima dal volume:

Francia, inizi del XIII secolo. Il dodicenne Colas vive con i genitori e la sorella in un clima di povertà e terrore. Per sottrarsi alla violenza del padre, scappa di casa e trova rifugio in un birrificio tra altri bambini sfruttati. Ma un giorno ha una visione: Gesù gli appare e gli ordina di andare a Gerusalemme a liberare il Santo Sepolcro. Con l’aiuto del suo amico Camille, riesce a convincere tanti piccoli compagni e compagne a mettersi in cammino per attraversare la Francia e raggiungere il porto di Marsiglia. Lungo la strada molti altri si uniscono al gruppo iniziale. La loro Crociata senza adulti e senza potenti cavalieri è prima di tutto un tentativo di fuga dalla fame, dalla miseria, dagli abusi degli adulti… Quale sarà il loro destino?

Traendo ispirazione da un episodio storico piuttosto oscuro e controverso, Chloé Cruchaudet racconta la condizione dei bambini nel Medioevo, mettendo in luce tante situazioni di infanzia negata e violata che persistono ancora oggi. Un intenso, commovente racconto di sopravvivenza che interroga gli adulti sulle loro responsabilità nell’offrire un’istruzione e una speranza alle generazioni future. E ci propone anche una profonda riflessione sulla religione, sulle paure e le speranze che ci rendono umani.

crociata innocenti cruchaudet coconino
crociata innocenti cruchaudet coconino
crociata innocenti cruchaudet coconino

Chloé Cruchaudet è nata a Lione nel 1976. Ha studiato arti applicate a Lione e si è specializzata in cinema d’animazione a Parigi. Sceneggiatrice, disegnatrice e colorista, con Groenlandia Manhattan, il suo graphic novel d’esordio, ha vinto il prestigioso premio Goscinny nel 2008. In seguito ha realizzato la serie in tre volumi Ida, ambientata alla fine dell’Ottocento, che narra le avventure di una giovane eroina ipocondriaca e autoritaria con la passione per i viaggi, e Poco Raccomandabile, che ha vinto il Prix du Public Cultura al festival internazionale di Angoulême ed è stato nominato Miglior fumetto del 2013 dalla prestigiosa rivista Lire.

Leggi anche: Identità e problemi di genere. Su ‘Poco raccomandabile’ di Chloé Cruchaudet

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui. O seguici su Facebook e Twitter.