La data d’uscita di “Aldobrando” di Gipi e Critone

data uscita aldobrando gipi

Coconino Press ha comunicato la data di uscita di Aldobrando, il fumetto più recente di Gipi (Momenti straordinari con applausi fintiLa terra dei figli), del quale è autore dei testi per i disegni di Luigi Critone e i colori di Francesco Daniele e Claudia Palescandolo.

Aldobrando – 208 pagine a colori, formato 21,5 x 29, cartonato, 24 euro – sarà disponibile nelle librerie dal 5 novembre 2020 e si può già ordinare online.

Inoltre, il volume sarà presentato in anteprima a Lucca Comics & Games, quando venerdì 30 ottobre, alle ore 15.30, presso il Auditorium Teatro San Girolamo si terrà un concerto che vedrà Luigi Critone disegnare dal vivo i personaggi del fumetto sulle note dell’ensemble Concentus Lucensis (Linda Severi, Elisa Severi e Fabio Tricomi), che spazierà tra vari generi della musica del Medioevo. L’ingresso è su prenotazione. L’evento, in collaborazione con Pop 700 e Centro Studi Boccherini, sarà disponibile gratuitamente anche in live streaming.

Di seguito, la descrizione del libro dal comunicato stampa dell’editore:

Un romanzo di formazione avvincente, ambientato nello stesso universo medievale fantastico creato da Gipi per il gioco di carte Bruti. In uno scenario in bilico tra L’armata Brancaleone di Monicelli e il Don Chisciotte di Cervantes, Gipi torna sui temi a lui cari, come la fatica di lasciare la casa e diventare adulti, il doversi misurare con le proprie paure, con le ingiustizie e le ferite del mondo contando solo sulle proprie forze.

In un ambiente ostile, dove vigono crudeltà, cinismo e sopraffazione, Aldobrando si fa strada con lealtà e sacrificio, animato da un profondo senso di giustizia. Ma non sa proprio nulla delle insidie che incontrerà lungo il cammino: assassini e brutali guerrieri, principesse e damigelle, astuzie e intrighi di potere alla corte del Re delle Due Fontane… Un protagonista ingenuo che trionfa con la forza dell’innocenza e che, nonostante le angherie subite, non perde la sua determinazione e il suo candore.

«I miei personaggi sono sempre doppi, lacerati da un conflitto interiore; come accade agli esseri umani, anche il più malvagio può avere un lato di tenerezza. Il solo e unico alfiere di innocenza è il protagonista, Aldobrando, che vince grazie alla sua fragilità, alla sua paura, alla debolezza di cuore e di membra. Un eroe senza i tratti dominanti dell’eroe. Un personaggio che oppone alla forza bruta quella dell’innocenza. Un ragazzo che non sa niente del mondo o dell’amore, ma il percorso che farà lo porterà anche a scoprire questo sentimento, che è l’unico premio che immagino per una persona». Gipi

Leggi anche:

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui. O seguici su Instagram, Facebook e Twitter.