I fumetti di Coconino Press in sconto del 20%

fumetti coconino sconto
Gipi, da Appunti per una storia di guerra

Dall’1 al 30 ottobre i fumetti di Coconino Press, che tra le altre cose è l’editore di Gipi, sono in sconto del 20% presso le librerie e le fumetterie aderenti e i principali negozi online. Sono esclusi dalla promozione i volumi pubblicati negli ultimi sei mesi.

Coconino Press è stata fondata a Bologna nel 2000 da Igort, Simone Romani e Carlo Barbieri ed è una delle più importanti case editrice di fumetto italiane, avendo contribuito per prima a portare il formato graphic novel in libreria. Il suo catalogo, oltre ai titoli di Gipi – di cui ricordiamo gli ormai classici Appunti per una storia di guerra, S., La mia vita disegnata male e Unastoria – comprende traduzioni di opere statunitensi, francesi e asiatiche, affiancate da una nutrita proposta di produzioni originali italiane, tra cui quelle di molti giovani autori e altri affermati da tempo.

Negli anni Coconino Press ha tradotto in italiano i fumetti di alcuni dei più importanti fumettisti contemporanei americani: Daniel Clowes (Come un guanto di velluto forgiato nel ferro, David Boring, Ghost World, The Death Ray), Chris Ware (Jimmy Corrigan), Charles Burns (Black Hole), Seth (Clyde Fans), David Mazzucchelli (Asterios Polyp, Storie, Città di vetro), Jason Lutes (Berlin), Joe Matt (Il bel tempo), Chester Brown (Il playboy, Io le pago) e Nick Drnaso (Beverly, Sabrina).

La casa editrice ha editato anche le opere di diversi autori della scuola franco-belga, tra cui Baru (Povere nullità, La canicola) Patrice Killoffer (676 apparizioni di Killoffer), Emmanuel Guibert (La guerra di Alan), Nejib (Stupor mundi), Ludovic Debeurme (Lucille, Epiphania), Marc-Antoine Mathieu (Otto. L’uomo riscritto), David B. (Il grande male) e Chloé Cruchaudet (Poco raccomandabile), oltre ai fumetti di Manu Larcenet, tra cui ricordiamo le edizioni integrali di Blast e de Lo scontro quotidiano, il ciclo delle “avventure rocambolesche” e Il rapporto di Brodek.

Tra i fumetti asiatici pubblicati da Coconino ci sono invece i molti manga di Jiro Taniguchi e le proposte delle collane Gekiga (con le opere di Yoshihiro Tatsumi, Suehiro Maruo, Seiichi Hayashi) e della più recente Doku, dedicata al manga alternativo.

Per quanto riguarda i fumetti italiani ricordiamo le nuove edizioni di Cinquemila chilometri al secondo e La signorina Else di Manuele Fior, In mezzo, l’Atlantico di Marco Corona, Luna del mattino di Francesco Cattani e diverse opere di Paolo Bacilieri come Zeno Porno e la magnifica desolazione, Fun, More Fun e Ettore & Fernanda. Tra le opere degli autori più giovani si possono citare Cheese di Zuzu, Dove non sei tu di Lorenzo Ghetti, 4 vecchi di merda di Taddei e Angelini e GOAT di Emanuele Rosso.

La promozione potrebbe peraltro essere l’occasione giusta per riscoprire alcuni classici del fumetto italiano, che Coconino Press si sta impegnando a rieditare in edizioni spesso particolarmente curate. Tra questi vanno ricordati i volumi dedicati alle opere di Guido Buzzelli (La trilogia, Annalisa e il diavolo) o a quelle di Massimo Mattioli (Joe Galaxy, Squeak the Mouse) o, ancora, Lassù no di Filippo Scòzzari e Uomini ma straordinari di Altan. Senza dimenticare la collana dedicata ai lavori di Andrea Pazienza.

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui. O seguici su Facebook e Twitter.