I 5 migliori fumetti pubblicati a settembre 2020

I cinque migliori fumetti pubblicati nel nostro paese a settembre 2020, selezionati e commentati dalla redazione di Fumettologica.

Kappa at Work, di Imiri Sakabashira (Star Comics)

kappa at work manga

In Italia abbiamo fatto la conoscenza Imiri Sakabashira pochi mesi fa con The Box Man, un manga folle e visionario che raccontava – in estrema sintesi – la storia di un tizio che va in giro con lo scooter per trasportare una scatola dal contenuto misterioso, o forse addirittura pericoloso. Con Kappa at Work, l’autore torna a mettere in scena un viaggio immaginario, confermando la sua marcata vocazione per il surreale.

In questo lavoro Sakabashira si ispira tanto a Nejishiki di Yoshiharu Tsuge, nel descrivere una città opprimente e ricca di sorprese, quanto alle opere di Shigeru Mizuki, inserendo diverse creature del folklore giapponese come parte integrante del mondo degli umani. Kappa at Work racconta infatti la storia di una ragazza malata che trova lavoro come cuoca su una nave di pirati kappa (creature simili a rane antropomorfe). Con dolcezza e ingenuità, la giovane si trova a confrontarsi con creature incredibili, talvolta pericolose, sempre senza paura e con una sana dose di stupore. Il suo è un viaggio senza limiti e confini, che sfida la natura e la fantasia, una fuga da una realtà opprimente e dalla malattia.

Come già in The Box Man, il mangaka sembra raccontare seguendo l’estro dell’improvvisazione e della libera associazione di idee. Per farlo elabora tavole ricche di dettagli, dedicandosi alla creazione di un bestiario che attinge dalla tradizione dell’immaginario fiabesco giapponese rielaborato con elementi del tutto personali e sorprendenti, mescolando Hyeronimus Bosch, psichedelia e cultura pop. Sakabashira è uno degli autori di gekiga più spiazzanti interessanti, un tassello importante nel fumetto giapponese d’autore contemporaneo, e un artista che vi farà sentire disorientati.

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui. O seguici su Instagram, Facebook e Twitter.