Quanto è importante l’aspetto grafico quando si realizza un’app?

Realizzare un’applicazione non significa solo occuparsi degli aspetti puramente tecnici della progettazione, ma anche assicurarsi che il design e l’aspetto strettamente grafico risultino accattivanti per gli utenti. Il design dell’app, infatti, è un aspetto fondamentale per garantirne il suo successo: per far sì che un’app funzioni, in sostanza, non è importante solo che sia utile o di facile utilizzo, ma anche che sia piacevole da guardare: nei disegni, nella grafica, nelle icone e nell’interfaccia in generale. Anche nel settore della tecnologia, quindi, il lavoro svolto dai graphic designer può fare decisamente la differenza.

Applicazioni per l’intrattenimento da mobile

Per quanto la componente grafica delle applicazioni sia un aspetto essenziale per tutte le tipologie di app, questa assume un’importanza ancora maggiore nel settore del gaming e dell’intrattenimento, campo in cui gli elementi visivi ricoprono un ruolo ancora più importante. Se i giochi da mobile hanno riscontrato un successo così grande negli ultimi anni è anche merito degli sviluppatori e dei graphic designer, che si sono dimostrati capaci di garantire ai giocatori esperienze di gioco decisamente all’altezza delle loro aspettative: animazioni sempre più realistiche, attenzione ai dettagli, fluidità nel gameplay e ottimi contenuti interattivi. È questo il caso di Oceanhorn, definito uno dei dieci giochi da mobile con la migliore grafica: innanzitutto per gli scorci e per i paesaggi memorabili, ma anche per i dettagli relativi ai personaggi, per la complessità grafica degli avversari, per l’uso dei colori e per la varietà delle animazioni; ma anche della versione mobile di Tekken, anche questa basata su scenari pieni di dettagli, ottime animazioni ed effetti speciali. Ad aver beneficiato di questa tecnologia e della crescente attenzione all’aspetto grafico delle app, poi, è anche il settore del gioco d’azzardo: anche i giochi da casinò, infatti, possono disponibili tramite le app delle relative piattaforme. Anche in questo caso, tra i motivi per cui giocare sui casinò mobili, la facilità di utilizzo e la componente grafica risultano essere tra i primi. Per non parlare di quanto l’aspetto grafico sia ormai sempre più curato anche dagli sviluppatori di slot machine, giochi che possono ormai contare su temi ed effetti speciali sempre più complessi.

Cosa significa occuparsi della grafica di un’app

Occuparsi dell’aspetto grafico delle applicazioni è decisamente importante, ma cosa significa nel dettaglio? Innanzitutto, ciò di cui un graphic designer è chiamato a occuparsi è l’interfaccia complessiva dell’app, la cosiddetta GUI (Graphical User Interface). Nello specifico, ciò significa scegliere i caratteri e i colori di base, così come determinare la posizione, la dimensione e la struttura dei contenuti, in modo da garantire una buona usabilità. L’interfaccia grafica, tra l’altro, deve essere progettata sulla base del dispositivo su cui l’applicazione dovrà essere utilizzata, così da fare in modo che questa si adatti alle dimensioni dello schermo e alla sua risoluzione. Anche l’uso del touchscreen, tra l’altro, richiede alle app di rispettare precisi requisiti nella creazione dell’interfaccia: un ulteriore aspetto, quindi, a cui i graphic designer devono prestare attenzione quando sono chiamati a occuparsi di app pensate per smartphone e tablet. Decisamente importanti sono anche il layout, termine con il quale si fa riferimento alla disposizione e all’aspetto delle icone, e la dimensione testuale. Oltre alle immagini, infatti, quasi tutte le app comprendono anche elementi testuali, giochi e videogiochi compresi. Anche in questo caso, è compito del graphic designer scegliere il carattere e la dimensione più appropriata ai restanti elementi grafici dell’app.

Sviluppare un’applicazione non è solo tecnica, ma anche creatività. Se oggi moltissimi servizi sono ormai fruibili da app, è merito anche dei graphic designer, che garantiscono agli utenti esperienze visive decisamente realistiche e coinvolgenti.

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui. O seguici su Instagram, Facebook e Twitter.