Il ministro Franceschini ha ammesso un errore nell’escludere WOW Spazio Fumetto dai contributi anti-Covid

wow spazio fumetto milano franceschini ministero beni culturali
L’entrata del WoW Spazio Fumetto di Milano | via Wikipedia

Il ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo Dario Franceschini è intervenuto su Twitter per fare chiarezza sulla comunicazione di WOW Spazio Fumetto – Museo del fumetto di Milano riguardante il rifiuto da parte del Ministero da lui presieduto di elargire l’aiuto economico per far fronte alle perdite causate dalla chiusura durante il lockdown della primavera scorsa.

Franceschini ha spiegato che si è trattato di «un errore di interpretazione degli uffici che correggeremo subito» e di aver contattato personalmente Luigi Bona, il direttore di WoW Spazio Fumetto, per scusarsi dell’esclusione del museo dai contributi per l’emergenza Covid-19. Inoltre, ha aggiunto: «I fumetti sono arte e il Ministero dei Beni Culturali in questi anni ha sempre lavorato per valorizzarli».

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui. O seguici su Instagram, Facebook e Twitter.