È morto Berck, disegnatore di Sammy

sammy berck morto

Il 27 dicembre, all’età di 91 anni, è morto il disegnatore belga Arthur Berkmans, in arte Berck, noto in particolare per Sammy, serie sceneggiata da Raoul Cauvin che in Italia fu pubblicata negli anni Settanta su il Corriere dei Piccoli.

Nato nel 1929, Berck iniziò a lavorare come illustratore per alcune riviste cattoliche e libri per l’infanzia, prima di entrare nel mondo della pubblicità. Il suo debutto nel fumetto avvenne a fine anni Cinquanta sulla rivista Le Journal de Tintin di Lombard con la serie umoristica Strapontin, da lui scritta e disegnata.

Nel 1968 passò su Le Journal de Spirou di Dupuis per disegnare Mulligan e soprattutto Sammy, il suo fumetto di maggior successo, che raccontava con un taglio umoristico le avventure di una guardia del corpo della malavita nella Chicago di Al Capone. Berck disegnò ben 31 storie della serie, fino al 1994, per poi tornare a disegnarne un album nel 2009.

Leggi anche: Un nuovo fumetto di Goldrake, realizzato da autori francesi

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui. O seguici su Instagram, Facebook e Twitter.