10 film d’animazione da non perdere nel 2021

film animazione 2021 Raya e l'ultimo drago

Il 2020 è stato un anno di grande insicurezza per le produzioni cinematografiche e televisive, e anche per il 2021 è difficile aspettarsi molte più certezze riguardo alle uscite nelle sale. Sono però molti i film d’animazione interessanti attesi per quest’anno, anche grazie al fatto che alcune produzioni sono state posticipate dal 2020.

Ancora molte date restano da confermare o soggette a slittamenti, e se nel nostro Paese (così come in molti altri) le sale dovessero restare chiuse ancora a lungo, allora i nuovi film d’animazione potrebbero anche debuttare direttamente su piattaforme di streaming come Netflix, Amazon Prime Video o Disney+, come già avvenuto a fine 2020 per esempio a Soul, il più recente film Pixar.

Per cercare di mettere qualche punto fermo in questa situazione così caotica, abbiamo preparato una selezione di 10 film d’animazione in uscita nel 2021 che secondo noi gli appassionati (e non solo) non dovrebbero perdersi, in qualsiasi modo essi saranno distribuiti. Sono presenti produzioni sia giapponesi che americane, con la singolare presenza di un film Pixar diretto da un regista italiano.

Gintama: The Final

L’ultimo lungometraggio ispirato al manga Gintama di Hideaki Sorachi (pubblicato in Italia da Star Comics) è diretto dallo stesso regista della serie anime Chizuru Miyawaki e adatta l’arco finale della serie. Ambientato nell’antico Giappone feudale, mescola fantascienza e racconto storico con approccio profondamente ironico.

A seguito del primo weekend di uscita – avvenuta in Giappone l’8 gennaio – Gintama: The Final si è fatto notare per aver in quei giorni tolto momentaneamente il primo posto al botteghino a Demon Slayer il film: Saga del Treno dell’Infinito, il film animato più visto nella storia del cinema giapponese.

Evangelion: 3.0+1.0 Thrice Upon a Time

Evangelion: 3.0+1.0 Thrice Upon A Time (o anche Shin Evangelion Gekijō-ban :||) è il quarto film del ciclo Shin Evangelion diretto da Hideaki Anno, dopo Evangelion: 1.0 You Are [Not] AloneEvangelion: 2.0 You Can [Not] Advance e Evangelion: 3.0 You Can (Not) Redo, rispettivamente del 2007, 2009 e 2012.

A seguito di una lunga produzione durata anni e dopo la mancata distribuzione nel 2020, la data di uscita prevista per le sale cinematografiche giapponesi era stata fissata al 23 gennaio, ma da pochi giorni è stato comunicato un ulteriore slittamento a data da destinarsi, a causa dello stato di emergenza per la pandemia.

Earwig e la strega

Ci sono molte aspettative attorno a questo film, poiché si tratta del primo lungometraggio in computer grafica 3D prodotto dallo Studio Ghibli, lo studio di animazione fondato dai registi giapponesi Hayao Miyazaki e Isao Takahata. La pellicola è basata sul romanzo omonimo di Diana Wynne Jones (pubblicato in Italia da Salani) e vede alla regia Goro Miyazaki, figlio di Hayao.

La storia segue le vicende di Earwig, una bambina cresciuta in orfanotrofio che viene adottata da due misteriosi personaggi. Si ritroverà in una casa magica, fatta di stanze invisibili, libri oscuri e strane pozioni. Il film ha esordito in Giappone già il 30 dicembre 2020 sui canali dell’emittente televisiva NHK, ma l’uscita internazionale è prevista per il 2021.

Raya e l’ultimo drago

Cinquantanovesimo classico Disney, Raya e l’ultimo drago è diretto da Don Hall (Winnie the Pooh – Nuove avventure nel Bosco dei 100 Acri, Big Hero 6) e Carlos López Estrada, insieme a Paul Briggs e John Ripa per Disney Pictures. Inizialmente previsto per il 25 novembre 2020, il film è stato rinviato a causa della pandemia al 5 marzo 2021, in uscita in contemporanea nelle sale cinematografiche e su Disney+.

Il film è un fantasy ambientato in un mondo immaginario chiamato Kumandra, che ricorda molto gli scenari dei paesi del sudest asiatico. In questo mondo, i draghi hanno protetto gli umani per tanto tempo, finché non è arrivata la minaccia di mostri estremamente pericolosi chiamati Druun.

Encanto

Il sessantesimo classico animato prodotto da Disney Pictures è un musical in CGI diretto da Byron Howard (Rapunzel – L’intreccio della torre, Zootropolis) e Jared Bush (Zootropolis) che presenterà le musiche dell’attore e musicista Lin-Manuel Miranda.

Racconta la storia di una ragazza colombiana che ha una caratteristica particolare: è l’unico membro della sua famiglia a non avere poteri magici. L’uscita nelle sale cinematografiche degli Stati Uniti è attualmente fissata per il 24 novembre.

Vivo

film animazione 2021 vivo

Diretto da Kirk DeMicco (Space Chimps – Missione spaziale, I Croods) insieme a Brandon Jeffords, sarà un musical animato (il primo per Sony Pictures) girato in CGI, che presenterà 11 brani scritti da Lin-Manuel Miranda (Oceania, Hamilton).

Il film avrà per protagonista un cercoletto (un animale della famiglia dei procionidi) che viaggerà da Cuba a Miami determinato a perseguire la sua passione per la musica. L’uscita negli Stati Uniti è prevista per il 4 giugno.

Luca

Il nuovo lungometraggio animato di Pixar sarà diretto dall’italiano Enrico Casarosa, animatore che lavora per la casa di produzione dal 2002 e per la quale ha diretto il corto La luna, candidato al premio Oscar nel 2012.

Ambientato in una città della riviera italiana, il film racconta la storia di un ragazzo che vive un’esperienza di crescita personale durante le vacanze estive. Sotto questo strato di apparente normalità si cela un mistero che ha a che fare con mostri marini di un altro mondo. Luca sarà distribuito nei cinema statunitensi il 18 giugno 2021. Anche in Italia è previsto per l’estate, ma non è ancora nota la data precisa.

Space Jam: A New Legacy

Il sequel dell’iconico Space Jam del 1996 mischia ancora una volta live-action e animazione. Questa volta il protagonista sarà il cestista LeBron James, che prenderà il posto di Michael Jordan, sempre al fianco dei personaggi dei Looney Tunes.

La storia vedrà LeBron James e il figlio Bronny intrappolati in uno spazio virtuale a causa di un algoritmo impazzito. L’uscita negli Stati Uniti è prevista in contemporanea nelle sale e su HBO Max il 16 luglio.

Pinocchio

film animazione 2021 pinocchio

Si tratta di un film animato in stop motion particolarmente atteso, perché vede Guillermo del Toro (Hellboy: The Golden Army, Pacific Rim) alla regia insieme a Mark Gustafson (che in passato ha collaborato con Wes Anderson alla direzione di Fantastic Mr. Fox).

Ispirandosi al classico di Carlo Collodi, il film reinterpreta la storia del bambino di legno in chiave particolarmente cupa, ambientandola nell’Italia fascista degli anni Trenta. La pellicola sarà distribuita da Netflix nel 2021, in una data ancora da comunicare.

Inu-Oh

film animazione 2021 inu-oh masaaki yuasa

È il nuovo lungometraggio diretto da Masaaki Yuasa (Lu Over the Wall, Devilman Crybaby), con il character design del fumettista Taiyo Matsumoto (Tekkon KinkreetSunny).

Inu-Oh sarà incentrato su un personaggio storico realmente esistito, un drammaturgo e attore del teatro nō molto popolare nel Giappone del Quattordicesimo secolo. Realizzato da Science Saru – lo studio dello stesso Yuasa –, con Asmik Ace in qualità di co-produttore e distributore, il film sarà scritto da Akiko Nogi. La data di uscita non è ancora stata resa nota.

Leggi anche:

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui. O seguici su Instagram, Facebook e Twitter.